Punto mensile

Punto mensile è la nota di analisi macroeconomica mensile realizzata da economisti del Servizio Studi, Ricerche e Statistiche di Federcasse:

Punto mensile contiene un arricchito quadro macroeconomico internazionale (Mondo, USA, Cina e Paesi Emergenti, Giappone, Zona Euro, Regno Unito) - tenendo conto della sempre maggiore complessità del contesto internazionale - e temi di maggiore rilevanza (politica monetaria) e sui principali mercati finanziari (tassi di cambio, titoli di stato e obbligazionario, azioni e commodities). Inoltre, presenta gli aspetti salienti della congiuntura italiana e del mercato dei titoli di stato italiani. Introdotta anche una nuova sezione sull’andamento dell’industria bancaria e del Credito Cooperativo nonché sui principali tassi di interesse bancari.


» Scarica tutti i Punto mensile

Editoriale Settembre 2019 Punto mensile

Rallentano commercio internazionale e produzione mondiale. Per il sistema bancario italiano: resta positivo il trend dei crediti per le famiglie, negativo per le imprese

1) Tornano a rallentare il commercio internazionale e la produzione mondiale.

2) In Italia peggiorano l’attività economica e il mercato del lavoro. La produzione industriale e il tasso di disoccupazione sono andati peggio delle attese.

3) I dati del sistema bancario italiano relativi al mese di giugno 2019 indicano una dinamica del credito vivo ancora positiva e solida per le famiglie, ma negativa per le imprese. Prosegue il miglioramento della qualità del credito.

4) Nelle banche di credito cooperativo si rileva a giugno una crescita su base d’anno degli impieghi vivi significativamente superiore a quella registrata nell’industria bancaria e un contestuale sensibile miglioramento della qualità del credito erogato. Sul fronte della raccolta, si rileva un trend di sviluppo: la diminuzione dello stock di obbligazioni è stata più che compensata dalla crescita dei depositi, in particolare dalla componente dei conti correnti passivi.

5) La Federal Reserve taglia i tassi. La Federal Reserve a fine luglio ha ridotto i tassi sui Federal Funds di 25 punti base, mentre la BCE ha prospettato possibili allentamenti monetari fino alla seconda metà del 2020.

Per consultare il PUNTO MENSILE di SETTEMBRE clicca qui