25/11/2019 Comunicati stampa
25 novembre Giornata Internazionale contro violenza sulle donne. Dal Credito Cooperativo convinto sostegno e disponibilità al progetto "Microcredito di Libertà" del Governo

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Federcasse (l’Associazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali - BCC) guarda con particolare attenzione alla proposta, avanzata dalla Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti, di costituire un fondo per il microcredito (Microcredito di Libertà) a favore delle donne vittime di violenza, offrendo la propria convinta disponibilità a sostegno del progetto.

Nella lotta al fenomeno della violenza sulle donne, il progetto di microcredito lanciato dalla ministra ha l’obiettivo di supportare e accompagnare le donne colpite da violenza e assistite dai Centri Antiviolenza in un percorso di re-introduzione nelle comunità attraverso l’emancipazione economica. Si tratta di uno strumento inclusivo di assistenza e promozione, che punta sulla fiducia e sulla responsabilità e sull’acquisizione di nuove competenze.


Le Banche di Credito Cooperativo, in quanto banche di comunità, sono da sempre attente allo sviluppo integrale dei territori di cui sono espressione; in questo senso, le BCC sono fortemente impegnate nell’erogare crediti, anche di piccole entità sotto forma di microcredito per la promozione di uno sviluppo sostenibile, contribuendo a favorire processi di inclusione e coesione sociale.


In particolare, le BCC collaborano con molte Diocesi, Caritas diocesane, Fondazioni anti-usura, Confidi, Fondo Europeo Investimenti ed alcuni enti locali. Significativa anche la collaborazione con il Progetto Policoro della Conferenza Episcopale Italiana.
 

Anche in Ecuador e in Togo il Credito Cooperativo è impegnato in progetti di microfinanza e microcredito. In Ecuador, il progetto Microfinanza Campesina ha destinato oltre 2,8 milioni di dollari a micro-prestiti imprenditoriali per donne o cooperative di donne; in Togo sono stati erogati oltre 1,8 milioni di finanziamenti a medio-lungo e – in particolare - oltre 25 mila euro a 100 cooperative femminili.


Nel 2018 il Fondo di garanzia delle Pmi ha garantito finanziamenti erogati dalle BCC per 2,3 miliardi di euro. Oltre 204 milioni di euro di questi finanziamenti sono destinati a imprese femminili (per un totale di circa 3.183 imprese).

La particolare attenzione ai temi delle pari opportunità ed alle differenze di genere ha portato quindici anni fa alla costituzione di “Idee”, l’Associazione delle donne del Credito Cooperativo, che nel prossimo fine settimana terrà a Firenze la propria convention annuale, anche alla presenza della ministra Bonetti.

Oggi la componente femminile impegnata attivamente nel Credito Cooperativo rappresenta il 39,55% del personale BCC. In crescita la presenza femminile nei board e nei vertici delle BCC (a dicembre 2018 erano 593 le donne amministratrici, sindaco, direttrici, vice direttrici e rappresentano il 14,15% del totale).