9° Quaderno 2014

“Chi semina e chi raccoglie – Per un nuova cultura del territorio” è stato curato dalla professoressa Elena Granata, architetto ed urbanista, docente di Analisi della città e del Territorio al Politecnico di Milano e docente alla Scuola di Economia Civile di Loppiano (Firenze).
 
Il volume offre un approccio non convenzionale ad un tema centrale per le  banche di comunità quali sono le BCC e Casse Rurali: il territorio. A partire dal legame stretto che questo ha con il “paesaggio” inteso in senso lato (geografico, architettonico, culturale,sociale)  autentico ed insospettabile bene comune da conoscere, tutelare e difendere.
Parlare di territorio e di paesaggio, in una moderna ecologia del vivere, significa  interrogarsi su fenomeni come il consumo di suolo, i cambiamenti climatici e la fragilità di paesi e colline, il depauperamento delle risorse locali, ma anche sulle ricadute che le modificazioni urbane senza visione del futuro – troppo spesso condizionate dalla cattiva politica e dalla stessa crisi economica - hanno sugli stili di vita e di comportamento e quindi sulle nostre comunità e sulle persone. 
Il nuovo Quaderno parte da una analisi dell’evoluzione che nel nostro Paese hanno avuto le politiche di sviluppo territoriale troppo spesso incentrate sull’edilizia, mettendone in luce disequilibri, manchevolezze, sprechi, convenienze arrivando a riaffermare la necessità di una rinnovata attenzione all’armonia ed alla bellezza dei nostri spazi urbani capace di ricollegarsi alla grande tradizione dell’economia civile cui si rifà la logica stessa della cooperazione.
“Noi siamo il paesaggio” afferma l’Autrice. “Nella misura in cui riusciremo a capirlo e a tradurre questa consapevolezza in azioni, in politiche, in progetti, sapremo riconoscerci e regalare qualcosa di noi alle generazioni che verranno dopo”.
 

quaderno 2014

 
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra