Il Progetto CIACC in Argentina

 
federcasse ciacc logo
 

Il Progetto Argentina del Credito Cooperativo italiano nato nel 2005 ha avuto come finalità di sostenere la rinascita di un sistema di casse cooperative argentine attraverso attività di formazione ed assistenza tecnica. L’iniziativa nacque quando in Argentina si cominciò a studiare la possibilità di riformare la Legge sulle Entità Finanziarie per ripristinare le Casse di Credito Cooperative (CCC), scomparse negli anni ’70 a seguito delle complesse vicende politiche che hanno caratterizzato la storia civile argentina. Grazie anche al supporto tecnico della Banca d’Italia, dell’Università di Bologna e del Credito Cooperativo italiano, il Banco Central de la Repubblica Argentina (BCRA) ha elaborato una proposta di legge approvata all’unanimità dal Congresso nel dicembre 2006, ed entrata in vigore a gennaio 2007. Si tratta della legge 26.173, che riconobbe le CCC come entità finanziarie a tutti gli effetti.

Nel concreto, il supporto del Credito Cooperativo italiano al progetto si è sviluppato attraverso attività di assistenza tecnica alle istituzioni argentine, formazione ai futuri amministratori delle CCC, intercambio culturale attraverso viaggi studio in Italia destinati a funzionari pubblici argentini e ai soci fondatori dei Comitati Promotori di CCC, promozione della cooperazione di credito in Argentina con la partecipazione a diversi incontri e seminari, collaborazione e coordinamento con programmi di sviluppo locale realizzati in Argentina da altre istituzioni italiane (Programma FOSEL della cooperazione decentrata italiana e il Progetto Argentina di MiSE/Confcooperative/Legacoop).

Il CIACC – Centro Internazionale di Assistenza al Credito Cooperativo
Tutte le attività sono state svolte da funzionari e amministratori del Credito Cooperativo italiano attraverso il coordinamento del CIACC - Centro Internazionale di Assistenza al Credito Cooperativo –, associazione non-profit con ufficio a Buenos Aires, che ha svolto la funzione di braccio operativo del progetto.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra