III Pilastro - informativa al pubblico (“risk report”)

 La Circolare 263 di Banca d’Italia del dicembre 2006 ha introdotto, al titolo IV, l’obbligo di pubblicazione di informazioni riguardanti l’adeguatezza patrimoniale, l’esposizione ai rischi e le caratteristiche generali dei sistemi preposti all’identificazione, alla misurazione e alla gestione dei rischi di I e II Pilastro cui è esposta la banca. L’informativa al pubblico (III Pilastro) fornisce, con l’obiettivo di rafforzare la disciplina di mercato, una rappresentazione dei rischi assunti, delle caratteristiche dei relativi sistemi di gestione e controllo e dell’adeguatezza patrimoniale della banca.

L’informativa è organizzata in quadri sinottici ("tavole"), definiti nell’allegato A del titolo IV - capitolo 1 della circolare 263, ciascuno dei quali riguarda una determinata area tematica distinta fra informazioni qualitative e quantitative:

  • le informazioni qualitative hanno l’obiettivo di fornire una descrizione delle strategie, dei processi e delle metodologie utilizzate nella misurazione e gestione dei rischi;
  • le informazioni quantitative hanno l’obiettivo di fornire la quantificazione della consistenza patrimoniale delle banche, dei rischi cui le stesse sono esposte, dell’effetto delle tecniche di mitigazione del rischio di credito (credit risk mitigation - CRM) applicate.

Alcune delle BCC del sistema hanno pubblicato la propria informativa in questo sito (clicca qui).
Per tutte le altre, è possibile scaricare il risk report dal sito delle singole banche e/o da quello delle rispettive Federazioni locali

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra