BCC STORIES
Questa sezione del portale del Credito Cooperativo è dedicata alle storie delle nostre banche. Alle loro iniziative, ai loro progetti sul territorio. E alle loro nuove sfide.

Se anche tu vuoi raccontare la storia della tua banca inviacela a redazione@federcasse.bcc.it
 
SOCIAL
 
BCC Stories News
04/12/2013
BCC di Gradara

Un libro sull’arte di guerra
La BCC di Gradara ha di recente pubblicato, per la sua collana “Memorie”, il libro War Art. Arte di guerra sulla Linea Gotica tra le valli del Foglia e del Conca, curato da Maurizio Castelvetro.

È la prima volta che in Italia viene realizzata un’intera pubblicazione su l’arte di guerra, intesa come arte prodotta da war artist, artisti arruolati come tali all’interno delle forze armate. Durante l'ultimo conflitto in Italia sono state prodotte dai war artist angloamericani, durante la loro avanzata lungo la penisola, centinaia di opere d'arte. Esse documentano la guerra attraverso le sue distruzioni, le azioni militari, i soldati, ma anche attraverso i suoi paesaggi, le curiosità, i civili, con un taglio attento all’aspetto documentario ma anche a quello estetico.

Nella pubblicazione si è scelto di indagare ed analizzare la produzione artistica realizzata entro una fascia geograficamente ristretta, localizzata nella parte orientale della Linea gotica orientale, il baluardo difensivo tedesco che attraversava l’Italia lungo l’Appennino da La Spezia a Pesaro.

Gli artisti di guerra che ci hanno lasciato loro tracce in questo ambito sono quattro: il canadese George Tinning ed i britannici Edward Ardizzone, Edward Seago, Eric Manning. Le opere - pressoché totalmente inedite in Italia ed alcune di esse ignote anche nel paese di origine - sono state tutte realizzate tra l’estate del 1944 ed il 1945 e sono attualmente conservate in musei di guerra, gallerie d'arte, archivi pubblici e privati inglesi e canadesi.

ULTIMISSIME
21/09/2016
BCC di Napoli, raccolta fondi per la Fondazione Santobono-Pausilypon
 

 
 


Se l’amore è intelligente, sa trovare i modi per operare secondo una previdente e giusta convenienza, come indicano, in maniera significativa, molte esperienze nel campo della cooperazione di Credito.

Benedetto XVI 29 giugno 2009


La BCC si distingue per il proprio orientamento sociale e per la scelta di costruire il bene comune.

dallo Statuto delle BCC, art.2

 
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra