BCC STORIES
Questa sezione del portale del Credito Cooperativo è dedicata alle storie delle nostre banche. Alle loro iniziative, ai loro progetti sul territorio. E alle loro nuove sfide.

Se anche tu vuoi raccontare la storia della tua banca inviacela a redazione@federcasse.bcc.it
 
SOCIAL
 
BCC Stories News
30/04/2014
BCC Busto Garolfo e Buguggiate

Festa del donatore: sangue per il territorio

«Mi sento perfettamente a mio agio nella doppia veste di donatore Avis e di consigliere della BCC: parliamo, in entrambi i casi, di soggetti che hanno il territorio nel sangue». Ha chiuso con una battuta Graziano Porta il suo intervento alla Festa del donatore che si è tenuta domenica 27 aprile al Teatro Galleria di Legnano; un intervento che ha evidenziato i tanti punti che accomunano le sensibilità di una tra le maggiori associazioni di volontariato del territorio e la BCC di Busto Garolfo e Buguggiate, unica banca del territorio.

È stata una giornata speciale quella di domenica, sostanziata da numeri, quasi centomila le donazioni premiate da Avis per chi ha toccato cifre tonde nelle sacche di sangue e circa 3600 i volontari coinvolti. Ma speciale anche per la doppia canonizzazione ricordata proprio da Porta in apertura del suo saluto, la canonizzazione di due Papi vicini ai temi della donazione; Giovanni XXIII, che ha composto la preghiera del donatore consegnandola nelle mani del presidente Avis nel 1959, e Papa Giovanni Paolo II, che nel suo pontificato ha effettuato molti richiami a ''donare il proprio sangue in modo volontario e gratuito''.

«Avis, con l’attività della struttura e dei propri volontari, è impegnata a diffondere la cultura della donazione – ha sottolineato Porta –; la BCC incarna la cultura del mutualismo e della cooperazione. Avis risponde a un bisogno essenziale per la salute di tutti, che è la domanda di sangue; la Bcc è chiamata a rispondere a un bisogno essenziale per l’economia reale. È chiamata a sostenere le famiglie, le aziende e le associazioni del territorio, quindi – come recita il nostro statuto- a far crescere la comunità locale». Un esempio, quello dei donatori, che assume un particolare significato in tempi di difficoltà economiche: significa – ha detto Porta – che in tanti ancora fanno la loro parte per gli altri.

ULTIMISSIME
21/09/2016
BCC di Napoli, raccolta fondi per la Fondazione Santobono-Pausilypon
 

 
 


Se l’amore è intelligente, sa trovare i modi per operare secondo una previdente e giusta convenienza, come indicano, in maniera significativa, molte esperienze nel campo della cooperazione di Credito.

Benedetto XVI 29 giugno 2009


La BCC si distingue per il proprio orientamento sociale e per la scelta di costruire il bene comune.

dallo Statuto delle BCC, art.2

 
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra