09/09/2013
Il contributo del Credito Cooperativo alla 47ma "Settimana Sociale" di Torino: "Famiglia, scuola di cooperazione"

Il Credito Cooperativo sarà presente a Torino, dal 12 al 15 settembre, in occasione della 47ma Settimana Sociale dei Cattolici Italiani, che avrà per tema “La famiglia, speranza e  futuro per la società italiana”. Federcasse ha contribuito al percorso di preparazione con una  propria riflessione condensata in un Documento dal titolo “Famiglia, scuola di cooperazione.
Luogo di affetti, di grammatica del lavoro, del risparmio e della responsabilità”. Il Documento, che vuole essere un contributo al confronto e al dibattito, sintetizza il  punto di vista del sistema delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali (circa 400 banche locali con oltre 4.400 sportelli) sul tema famiglia, intesa come particolare soggetto economico, luogo di composizione degli interessi nel quale si impara la “grammatica” dell’impegno e del lavoro, ma anche l’arte della cooperazione intesa come esercizio di mutualità, di solidarietà, di impegno per affrontare e risolvere le questioni della vita individuale, familiare, comunitaria.
Quest’anno, in particolare, il tema delle Settimane Sociali tocca profondamente le “corde” del Credito Cooperativo, nella considerazione che le BCC – che erogano il 43 per cento di tutti i loro crediti proprio alle famiglie ed hanno una quota di mercato su questo particolare segmento di clientela prossima al 10 per cento – hanno un punto di osservazione privilegiato sullo stato di salute delle famiglie italiane, sulle loro difficoltà ed aspettative. Famiglie sempre più “soggetti deboli” per via del perdurare della crisi; famiglie vittime di “ritardi, incoerenze, inefficienze” da parte del sistema di welfare e che, in molti casi, faticano adesso ad assicurare al proprio interno quella tradizionale funzione di “ammortizzatore” da sempre garantita dal risparmio accumulato; famiglie che – come ricorda l’esortazione apostolica Familiaris Consortio di Papa Giovanni Paolo II – dovrebbero invece diventare parametro costante delle decisioni politiche ed economiche.
Le BCC, dal canto loro, proprio per questa “prossimità” ai territori ed alle comunità locali, hanno da tempo sviluppato iniziative di sostegno ad hoc che potrebbero a buon titolo diventare “buone pratiche” diffuse e parametri di scelte politiche: si va dalle intese locali con gli imprenditori edili per forme di affitto con diritto di riscatto agli accordi con le Diocesi per plafond di microcredito; dai mutui per favorire le adozioni internazionali alle tante intese per  l’anticipazione della indennità della Cassa Integrazione Guadagni ai lavoratori delle aziende in crisi. Tutte iniziative nate dal basso, partendo dalla semplice osservazione delle necessità e dei bisogni. Spesso in logiche di “rete” con altri soggetti attivi sul territorio.
“Questa vivacità di iniziative, per quanto messe a dura prova dalla severità della situazione complessiva che viviamo - si legge nel Documento – sono segni degli sforzi per essere coerenti anche nelle difficilissime stagioni di questa fase di trasformazione. Lavoriamo per metterle a fattor comune perché siano sempre più conosciute ed utilizzate dai destinatari potenziali e adottate su scala più ampia. Concorreremo così a rafforzare tanti cooperatori nella determinazione di operare quotidianamente scelte incisive a favore delle famiglie. Ancora una volta idealità e buone idee ispirano le azioni e le azioni ricambiano dando gambe e braccia più forti ai valori e principi”.
Il Credito Cooperativo – che ha partecipato con un proprio esponente ai lavori del Comitato Scientifico e Organizzatore – ha un legame profondo con le Settimane Sociali e ricorda che fu proprio di Giuseppe Toniolo, grande animatore delle prime esperienze di cooperazione di credito in Italia, l’intuizione di questo appuntamento, ai primi anni del Novecento.

Roma, 9 settembre 2013

 

 

 

Ufficio Stampa e Rapporti Istituzionali
Marco Reggio – cell. 338.31.03.933
Tel. 06.720.72.665/671/678 email: mreggio@federcasse.bcc.it Twitter : @FedercasseBCC
Facebook Ufficio Stampa Federcasse – BCC Credito Cooperativo

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra