29/08/2011
Credito Cooperativo Banca Agrileasing: utile lordo a 21 Milioni

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Agrileasing, la banca per le imprese clienti delle
Banche di Credito Cooperativo-Casse Rurali italiane, controllata da Iccrea Holding, ha approvato il
bilancio intermedio al 30 giugno 2011. La Banca ha presentato risultati positivi in crescita rispetto
allo stesso periodo dell’anno precedente.
La semestrale ha chiuso con un utile lordo ante imposte pari a 21 milioni di euro (19,3 milioni
al 30 giugno 2010). Risultato determinato da un decremento del margine di intermediazione (-21%),
più che compensato da una minore incidenza del costo del rischio (-46%). L’utile netto, pari a 9,5
milioni, in crescita rispetto agli 8,2 milioni del semestre 2010, ha, comunque, risentito dell’ elevata
incidenza delle imposte (55% dell’utile lordo). La variazione del margine di intermediazione è
prevalentemente determinata dal crescente costo della provvista a medio/lungo termine. Il costo
del rischio ha registrato un decremento in virtù della stabilità dei crediti non performing. Il rapporto
cost/income si è attestato sul 38,2%.
Al conto economico del semestre ha dato il proprio contributo la nuova attività dei comparti
Estero, Crediti Agevolati e Speciali, acquisiti dalla consorella Iccrea Banca con effetto dal 1° gennaio
2011.
In uno scenario di mercato caratterizzato da una ridotta propensione agli investimenti da
parte delle imprese, gli impieghi creditizi di Banca Agrileasing si sono attestati su 9,3 miliardi,
incrementati rispetto all’anno precedente prevalentemente per l’acquisizione del portafoglio crediti
relativo al comparto estero, crediti agevolati e speciali.
Il rapporto sofferenze nette su impieghi netti si è attestato al 3,1%, sostanzialmente in linea
con il sistema bancario e invariato rispetto al bilancio 2010. Le nuove erogazioni creditizie di Banca
Agrileasing nel primo semestre sono risultate pari a 766,8 milioni di euro (-7,4% rispetto a giugno
2010) con 3.587 nuovi contratti (-9,6% rispetto a giugno 2010). La riduzione è sostanzialmente
attribuibile al minor contributo dell’attività relativa ai project energetici in relazione alle incertezze
normative che hanno interessato il settore.
Dal prossimo autunno, terminato l’iter deliberativo, Banca Agrileasing cambierà denominazione
in Iccrea BancaImpresa. La trasformazione da banca monoprodotto a banca corporate del Credito
Cooperativo arriva al traguardo completando così la sua evoluzione. Un cambio di denominazione e di
identità aziendale per identificare il nuovo posizionamento di mercato grazie ad un’ampia offerta di
consulenza, servizi e soluzioni finanziarie ritagliati sulle esigenze degli imprenditori.

Roma, 29 agosto 2011

Banca Agrileasing – la Banca per lo sviluppo delle imprese clienti delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane – offre consulenza, servizi e soluzioni finanziarie alle PMI. Presidia tutte le aree del leasing mobiliare:
strumentale, auto, targato industriale e nautico. Con il leasing immobiliare ed i finanziamenti sostiene i progetti di
crescita delle imprese, anche agricole, ed assiste gli imprenditori con i servizi e la consulenza nel campo della
finanza straordinaria e, nel comparto estero, con attività di sostegno all’import/export ed all’internazionalizzazione. Attraverso le controllate BCC Factoring e BCC Lease mette a disposizione factoring e
leasing operativo e canale fornitori. Completa l’offerta con i derivati di copertura, i servizi assicurativi e le
agevolazioni.
Banca Agrileasing è controllata da Iccrea Holding SpA, la Capogruppo del Gruppo bancario Iccrea, che riunisce le
aziende che forniscono prodotti e servizi per l’operatività delle BCC-CR (segmento Institutional) e per le piccole e
medie imprese (segmento Corporate) e famiglie (segmento Retail) loro clienti.

Al 31.12.2010 operavano in Italia 415 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali, con 4.375 sportelli. Hanno una presenza diretta in 2.683 Comuni e 101 Province. In 550 Comuni rappresentano l’unica realtà bancaria. Alla stessa data la raccolta diretta di sistema era di 151 miliardi di euro (+1,7% annuo) mentre gli impieghi avevano superato i 135 miliardi di euro (+5,8% annuo). Il patrimonio è di 19,2 miliardi di euro (+3,6%).

Info:
BCC Credito Cooperativo: Federcasse – Uff. Stampa e Rapp. Istituzionali
Marco Reggio – cell. 338.31.03.933 email: ufficiostampa@federcasse.bcc.it
Banca Agrileasing - Ufficio Stampa - Laura Roselli (348.77.80.299)

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra