24/06/2011
Iccrea Holding Spa (Credito Cooperativo): approvato il Bilancio 2010. Utile a oltre 20 Milioni, cresce la qualità di servizio alle Banche di Credito Cooperativo

L’assemblea generale di Iccrea Holding Spa, la Capogruppo del Gruppo  bancario Iccrea, che riunisce le società a supporto delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane (BCC-CR), ha approvato il progetto di bilancio 2010, chiuso con un utile di esercizio di 20,8 milioni di euro (17 milioni di euro nel 2009, +22,3%). Il patrimonio netto di Iccrea Holding, comprensivo dell’utile dell’esercizio, ammonta a 804,6 milioni di euro.
Nel corso dell’Assemblea Giulio Magagni, Presidente di Iccrea Holding, e Roberto Mazzotti, Direttore Generale, hanno passato in rassegna i principali progetti e attività realizzati da Iccrea Holding e dal Gruppo bancario Iccrea, evidenziandone l’evoluzione del modello di servizio dedicato al Credito Cooperativo. Inoltre, tra i dati diffusi oggi a Roma al termine dell’Assemblea degli azionisti di Iccrea Holding si è registrata la crescita del valore creato per le Banche di Credito Cooperativo, sotto l’aspetto della qualità dei servizi resi e delle commissioni retrocesse, che nel 2010
sono aumentate del 12%, raggiungendo i 226 milioni di euro.
Il Presidente di Iccrea Holding Giulio Magagni ha espresso soddisfazione sia per le attività portate avanti dal Gruppo nel 2010, sia per i risultati complessivi raggiunti dalle società. “Il Gruppo bancario Iccrea intende essere al fianco delle BCC come un vero partner, non solo per fornire loro prodotti e servizi adeguati alla domanda di mercato, ma soprattutto per accompagnarle nelle loro strategie di approccio al mercato. In un contesto in cui gli effetti della crisi si stanno ancora avvertendo nei bilanci delle imprese e nelle disponibilità finanziarie delle famiglie, il Gruppo bancario Iccrea vuole rappresentare un punto di riferimento per il ruolo di ogni Banca di Credito Cooperativo come fulcro del territorio che cresce in modo sostenibile”.
“Anche nel corso del 2011 – ha concluso Magagni – il Gruppo sta mantenendo alta l’attenzione verso le necessità espresse dalle Banche e dai loro clienti, con l’obiettivo di continuare a predisporre soluzioni adeguate e puntuali per sostenere le BCC, i loro soci e i loro clienti. In questo senso il ruolo che compete a Banca Agrileasing, che a settembre diventerà Iccrea BancaImpresa, sarà fondamentale”.
Le attività delle società controllate da Iccrea Holding si sono sviluppate, nel 2010, per fornire prodotti e servizi sia per la clientela corporate e retail delle BCC, sia per l’operatività delle stesse Banche sul territorio.
Con il rebranding di Banca Agrileasing in Iccrea BancaImpresa, operativo dal prossimo settembre, il Gruppo Iccrea consolida la costituzione di un unico centro di competenza corporate, in grado di soddisfare integralmente le esigenze della clientela impresa delle Banche di Credito Cooperativo, in un momento in cui le piccole e medie imprese italiane necessitano di risposte efficaci e puntuali in grado di accompagnarle nelle loro attività, sia a livello domestico che internazionale. Riguardo i numeri, Banca Agrileasing ha realizzato più di 1 miliardo e 700 milioni di euro di stipulato a livello corporate, mentre il factoring ha registrato 670 milioni di turnover e la locazione operativa (dedicata agli small-ticket) ha raggiunto i 55 milioni di stipulato.

Sul fronte delle risposte e soluzioni per i privati e le famiglie clienti del Credito Cooperativo (clientela retail), nel corso del 2010 si è consolidato lo stretto legame di partnership industriale tra il Gruppo bancario Iccrea e Cattolica Assicurazioni, grazie alla quale è stato integrato il catalogo di BCC Vita ed è diventata operativa BCC Assicurazioni. A chiusura dell’anno BCC Vita ha riscontrato una sempre maggior diffusione e apprezzamento dei prodotti offerti (raggiungendo i 420 milioni di premi emessi), mentre BCC Assicurazioni ha predisposto per i clienti delle BCC uno dei
cataloghi più ricchi dell’intero panorama di banqueassurance italiano.
Per quanto riguarda il credito al consumo, nel 2010 è diventata operativa BCC Credito Consumo, l’azienda nata in partnership con Agos Ducato che presenta in catalogo i prodotti del brand Crediper.
Aureo Gestioni, la società di gestione del risparmio del Gruppo bancario Iccrea, nel 2010 ha proceduto allo sviluppo della piattaforma di InvestiperScelta: un servizio dedicato alle BCC e ai loro clienti che presenta oltre 650 linee di
investimento fornite da O.IC.R. terzi. Sul fronte istituzionale (prodotti e servizi del Gruppo Iccrea dedicati esclusivamente alle BCC e alla loro operatività), Iccrea Banca ha accentuato la centralità delle BCC nello sviluppo dei progetti e delle attività tradizionali, rafforzando le relazioni operative con le Banche (circa 170 milioni di commissioni retrocesse). Inoltre, l’Istituto Centrale del Credito Cooperativo ha mantenuto salda la quota degli impieghi verso le BCC a 7,8 miliardi (+1,30%) presidiando, al contempo, la sua solidità patrimoniale, con un patrimonio netto pari a 318 milioni,
un Tier 1 al 9,5% e un Total Capital Ratio all’11%.
Infine, per il recupero e la gestione dei crediti anomali, BCC Gestione Crediti ha rafforzato la capacità di supporto alle BCC, vedendosi affidare volumi per oltre circa 1,7 miliardi di euro.

Roma, 24 giugno 2011

Sito internet: www.gruppobancarioiccrea.it

Iccrea Holding (il cui capitale è partecipato dalle Banche di Credito Cooperativo-BCC) è al vertice del Gruppo bancario Iccrea, il gruppo di aziende che fornisce alle BCC un sistema di offerta competitivo predisposto per i loro 5 milioni di clienti e che riunisce le aziende che offrono prodotti e servizi per l’operatività delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali (segmento Institutional) e la loro clientela di elezione: piccole e medie imprese (segmento Corporate) e famiglie (segmento Retail).
Le società controllate o partecipate da Iccrea Holding sono: Iccrea Banca, l’Istituto Centrale del Credito Cooperativo, BCC Gestione Crediti, per il supporto alle BCC nel recupero dei loro crediti; BCC Multimedia, per le attività di comunicazione multimediale ed i servizi innovativi di marketing; BCC Solutions, per i servizi di facility management; Banca Agrileasing, la banca per lo sviluppo delle imprese clienti delle BCC e specializzata nel leasing immobiliare, strumentale, auto e nella finanza straordinaria; BCC Private Equity, per le operazioni di finanza innovativa; Aureo Gestioni, società per la gestione del risparmio; BCC Vita e BCC Assicurazioni, le compagnie di assicurazioni nel ramo vita e danni; BCC Credito Consumo, per i prodotti e i servizi di credito al consumo.

Al 31.12.2010 operavano in Italia 415 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali, con 4.375 sportelli. Hanno una presenza diretta in 2.683 Comuni e 101 Province. In 550 Comuni rappresentano l’unica realtà bancaria. Alla stessa data la raccolta diretta di sistema era di 151 miliardi di euro (+1,7% annuo) mentre gli impieghi avevano superato i 145 miliardi di euro (+6% annuo). Il patrimonio è di 19,2 miliardi di euro (+3,6%).

 

Federcasse. Ufficio Stampa e Rapporti Istituzionali
Via Lucrezia Romana 41 – 47 - 00178 Roma
Tel. 06.72.0.7.2.665/671/678 - fax 06.72.07.2.865 email: ufficiostampa@federcasse.bcc.it
Marco Reggio – cell. 338.31.03.933
Gruppo bancario Iccrea: Iccrea Holding – Funzione Mercato. Comunicazione d’Impresa
Marco Bellabarba – mbellabarba@iccreah.bcc.it – Tel. 06.72072004

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra