25/06/2010
Iccrea Holding Spa (Credito Cooperativo): approvato il bilancio 2009. Utili e capacità di servizio in crescita. Definito il nuovo CdA per il triennio 2010-2012
L’assemblea generale di Iccrea Holding Spa, la Capogruppo del Gruppo bancario Iccrea, che riunisce le società a supporto delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane (BCC-CR), ha approvato il bilancio 2009 che si è chiuso con un utile di esercizio di 17 milioni di euro (+22%). A livello consolidato, l’utile del Gruppo bancario Iccrea raggiunge i 39 milioni. Il patrimonio netto di Iccrea Holding, comprensivo dell’utile dell’esercizio, ammonta a 794,7 milioni di euro, il consolidato a 1 miliardo, comprensivo della quota delle minorities.

L’Assemblea, tenutasi oggi a Roma presso il Centro Direzionale Lucrezia Romana, la sede centrale che ospita le aziende del Gruppo bancario Iccrea, ha altresì rinnovato il Consiglio di Amministrazione per il triennio 2010 – 2012, che risulta così composto: Antonio Albano, Lucio Alfieri, Alessandro Azzi, Roberto Belloni, Enrica Cavalli, Giorgio Clementi, Martino Cossard, Walter Dallemulle, Nicola Di Santo, Gianfranco Donato, Carlo Antonio Feruglio, Francesco Giroletti, Luciano Gorni, Francesco Liberati, Antonio Maffei, Giulio Magagni, Giuseppe Maino, Giorgio Merigo, Gino Polidori, Angelo Porro, Secondo Ricci, Patrizio Rosi, Carlo Ruggeri, Luciano Saraceni, Leonardo Toson, Lorenzo Zecca. Il nuovo Collegio Sindacale risulta invece composto da Luigi Gaspari (Presidente), Fernando Sbarbati (sindaco effettivo), Romualdo Rondina (sindaco effettivo), Antonio De Rosi (supplente) e Maurizio Variola (supplente).

Nel corso dell’Assemblea Giulio Magagni, Presidente di Iccrea Holding, e Roberto Mazzotti, Direttore Generale, hanno passato in rassegna i principali progetti e attività realizzati da Iccrea Holding e dal Gruppo bancario Iccrea, con particolare enfasi sulle alleanze strategiche concluse (con l’Istituto Centrale delle Banche Popolari e con Cattolica Assicurazioni), sull’aumento delle risorse destinate alle PMI clienti del Credito Cooperativo, e sulla crescita del valore creato per le BCC-CR, in particolare sotto il profilo delle commissioni retrocesse, che nel 2009 hanno raggiunto i 203 milioni di euro (+ 15,8%).

I dati sono stati diffusi al termine dell’Assemblea degli azionisti della società.

Il Presidente di Iccrea Holding Giulio Magagni ha espresso soddisfazione sia per le attività portate avanti dal Gruppo nel 2009, sia per i risultati complessivi raggiunti dalle società. “Ogni azienda del Gruppo bancario Iccrea ha chiuso il 2009 in utile. È un importante segnale che conferma l’evoluzione industriale di un gruppo che ha, come sua principale mission, quella di supportare con prodotti e servizi finanziari la competitività di ogni BCC nel territorio, promuovendo il ruolo del Credito Cooperativo come attore dello sviluppo locale. Nonostante la crisi, che nel 2009 ha portato il Gruppo a privilegiare strategie aziendali volte a mantenere sotto stretto controllo il profilo di rischio, il Gruppo ha continuato a concentrare i propri sforzi per assicurare l’efficienza e l’efficacia della risposta alle BCC – ha concluso Magagni – individuando soluzioni anche in sinergia con il più ampio sistema del Credito Cooperativo”.

Le attività delle società controllate da Iccrea Holding si sviluppano verso 3 tipologie di clientela:
• il segmento corporate, ossia la piccola e media impresa cliente delle BCC-CR.
• il segmento retail, rappresentato dalla famiglia e i privati clienti delle BCC-CR che acquistano, investono e si assicurano.
• il segmento istituzionale, ossia il mercato interno rappresentato dalle singole BCC – CR.

Segmento Corporate.

Il sostegno alle PMI clienti delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali è un’attività che il Gruppo bancario Iccrea ha sviluppato con particolare attenzione, arrivando ad accrescere gli impieghi del 20% e portandoli ad oltre 10 miliardi di euro.
La società di riferimento del Gruppo per il segmento – Banca Agrileasing – ha confermato il suo ruolo di servizio a supporto della operatività delle BCC-CR, raggiungendo soddisfacenti risultati commerciali nonostante il trend negativo che ha caratterizzato il mercato. Con riferimento ai volumi operativi sviluppati, Banca Agrileasing ha realizzato uno stipulato complessivo pari a 2,1 miliardi di euro. Nel leasing, in particolare, l’azienda ha raggiunto quasi 1,6 miliardi di stipulato, mantenendo la 4a posizione nella classifica nazionale.
Per quanto riguarda, invece, le società controllate da Banca Agrileasing, BCC Factoring ha registrato un turnover di 604 milioni, mentre BCC Lease (attiva sul noleggio di beni di piccolo importo) ha realizzato 54 milioni di stipulato.
Le attività di finanza straordinaria di Banca Agrileasing hanno raggiunto un valore complessivo di 122 milioni, un risultato conseguente dal forte rallentamento delle operazioni societarie legato alla crisi sui mercati dei capitali durante l’anno passato.

Segmento Retail.

Anche sul fronte dei prodotti e servizi destinati alle famiglie clienti del Credito Cooperativo il Gruppo bancario Iccrea ha continuato a proporre soluzioni caratterizzate per la clientela delle BCC. L’avvio operativo della partnership con Cattolica Assicurazioni ha contribuito a sviluppare l’offerta di BCC Vita ed a far nascere BCC Assicurazioni. In particolare, tra i risultati più evidenti per BCC Vita si registra l’aumento dei premi raccolti (+33%, a 220 milioni di euro) e il ritorno all’utile d’esercizio.
L’internalizzazione delle attività di credito al consumo è uno dei progetti di cui sono state gettate le solide basi nel 2009, e che vedrà la luce prima della fine dell’anno: la nuova società, che vedrà anche la partecipazione strategica delle Casse Centrali di Trento e Bolzano, farà leva sul portafoglio prodotti di credito al consumo del brand Crediper, che ha permesso nel 2009 di registrare erogazioni pari a 341 milioni di euro (in crescita del 5,5% rispetto al 2008).
Nel segmento retail è operativa anche Aureo Gestioni, la società di gestione del risparmio del Gruppo bancario Iccrea, che nel 2009 ha gestito un patrimonio complessivo pari a 3.798 milioni di euro (+4,8%).

Segmento Istituzionale.

Dal diffondersi della grave crisi economico finanziaria del settembre 2008, le società del Gruppo Iccrea sono state indirizzate dalla Capogruppo in modo da assicurare il supporto alla loro operatività, sia in termini finanziari che di servizio, mantenendo un oculato profilo di rischio operativo e dedicando particolare attenzione ai servizi per la gestione e il recupero dei crediti anomali. Iccrea Banca ha rafforzato il suo supporto alle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali aumentando gli impieghi verso le BCC-CR (7,7 miliardi, +19,1%) e verso la clientela (ad oltre 1 miliardo, + 32%) e la raccolta dalle BCC-CR (pari a quasi 6 miliardi, +19%).
Iccrea Banca ha inoltre assunto un ruolo fondamentale nell’ambito dei finanziamenti messi a disposizione dalla Cassa Depositi e Prestiti a favore delle PMI, erogati poi attraverso la rete delle BCC-CR. L’Istituto Centrale del Credito Cooperativo, infatti, ha chiuso positivamente la gestione del flusso della prima tranche messa a disposizione del Credito Cooperativo, arrivando a collocare un totale di 288 milioni di euro (che rappresenta il 22% del totale dei crediti erogati dalle banche italiane su plafond CDP) per le imprese clienti delle BCC-CR. Sul fronte, poi, della monetica la Carta di Credito Cooperativo si è ulteriormente rafforzata, aumentando del 5% la quota delle carte operative, mentre per quanto riguarda i volumi intermediati, il transato ha raggiunto i 2,7 miliardi di euro (+25%).
Per il recupero e la gestione dei crediti anomali, invece, BCC Gestione Crediti ha rafforzato la capacità di supporto alle BCC-CR, vedendosi affidare volumi per oltre 1 miliardo di euro.
Completano il segmento istituzionale BCC Multimedia, per le attività di comunicazione multimediale ed i servizi innovativi di marketing, e BCC Solutions, per i servizi di facility management per le società del Gruppo.


-----
Roma, 25 giugno 2010

Sito internet: www.gruppobancarioiccrea.it

Iccrea Holding (il cui capitale è partecipato dalle Banche di Credito Cooperativo-BCC) è al vertice del Gruppo bancario Iccrea, il gruppo di aziende che fornisce alle BCC un sistema di offerta competitivo predisposto per i loro 5 milioni di clienti e che riunisce le aziende che offrono prodotti e servizi per l’operatività delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali (segmento Institutional) e la loro clientela di elezione: piccole e medie imprese (segmento Corporate) e famiglie (segmento Retail).
Le principali società controllate o partecipate da Iccrea Holding sono: Iccrea Banca, l’Istituto Centrale del Credito Cooperativo, Banca Agrileasing, la banca per lo sviluppo delle imprese clienti delle BCC e specializzata nel leasing immobiliare, strumentale, auto e nella finanza straordinaria; Aureo Gestioni, società per la gestione del risparmio; BCC Private Equity, per le operazioni di finanza innovativa, BCC Gestione Crediti, per il supporto alle BCC nel recupero dei loro crediti; BCC Multimedia, per le attività di comunicazione multimediale ed i servizi innovativi di marketing; BCC Vita e BCC Assicurazioni, le compagnie di assicurazioni nel ramo vita e danni

Al 31.12.2009 operavano in Italia 426 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali, con 4.192 sportelli. Le BCC – CR hanno una presenza diretta in 2.647 Comuni e 98 Province. In 549 Comuni rappresentano l’unica realtà bancaria. Alla stessa data la raccolta diretta di sistema superava i 147 miliardi di euro (+9,1% annuo) mentre gli impieghi avevano superato i 125 miliardi di euro (+7% annuo). Il patrimonio è di 19,4 miliardi di euro (+6,7%).




Federcasse. Ufficio Stampa e Rapporti Istituzionali
Via Lucrezia Romana 41 – 47 - 00178 Roma
Tel. 06.72.0.7.2.665/671/678 - fax 06.72.07.2.865 email: ufficiostampa@federcasse.bcc.it
Marco Reggio – cell. 338.31.03.933

Gruppo bancario Iccrea: Iccrea Holding – Funzione Mercato. Comunicazione d’Impresa
Via Lucrezia Romana, 41-47 – 00178 Roma
Marco Bellabarba – mbellabarba@iccreah.bcc.it – Tel. 06.72072004
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra