10/04/2009
Il Credito Cooperativo per l'Abruzzo: i collaboratori del Credito Cooperativo devolvono un'ora di lavoro alle popolazioni colpite dal terremoto
Destinare l’equivalente di un’ora di lavoro alle popolazioni dell’Abruzzo duramente colpite dal sisma del 6 aprile scorso. E’ questa la proposta che il Credito Cooperativo e le Organizzazioni Sindacali di categoria rivolgono ai circa 33 mila collaboratori delle Banche di Credito Cooperativo-Casse Rurali, delle Federazioni Locali, degli Enti e delle Società del “sistema BCC”.

Federcasse (l’Associazione delle 440 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane) ha inoltre invitato le aziende e le altre realtà del sistema a versare una somma almeno equivalente alla cifra offerta complessivamente dai propri collaboratori e le ha invitate a proporre ai componenti dei Consigli di Amministrazione e dei Collegi Sindacali di rinunciare almeno ad un gettone di presenza.

I contributi in tal modo potranno confluire sul conto corrente appositamente aperto da Federcasse a nome del Credito Cooperativo presso l’Istituto centrale delle BCC:

Iccrea Banca Spa – Conto corrente n. 32000
Codice Iban: IT 28 Q 08000 03200 000800032000
Intestato a Federcasse
Causale "Il Credito Cooperativo per l’Abruzzo"



Con preghiera di cortese pubblicazione.




Roma, 10 aprile 2009




Federcasse. Ufficio Stampa e Rapporti Istituzionali
Marco Reggio – cell. 338.31.03.933
Via Lucrezia Romana 41 – 47 - 00178 Roma
Tel. 06.72.072. 671 - fax 06.72.072.865 email: ufficiostampa@federcasse.bcc.it
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra