06/04/2009
Banche di Credito Cooperativo: nasce il Fondo Nazionale per progetti di solidarietà
E’ stato sottoscritto a Roma tra la Federcasse (la Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali) e le Organizzazioni sindacali di categoria Fiba Cisl, Fisac Cgil, Uilca, Sincra/Ugl Credito, Fabi, Dircredito-Fd, un Protocollo di Intesa per la costituzione di un Fondo nazionale per progetti di solidarietà, allo scopo di “finanziare iniziative umanitarie di assistenza da realizzare sia in ambito nazionale che internazionale”.

Il Fondo sarà alimentato da contributi volontari dei lavoratori nella misura di 12 euro annui da trattenere sull’importo della tredicesima mensilità; dal canto loro le aziende di appartenenza verseranno la medesima quota per ogni lavoratore che vi aderisce.

La gestione del Fondo sarà assicurata paritariamente da rappresentanti delle aziende del Credito Cooperativo designati da Federcasse e dalle Organizzazioni sindacali firmatarie, i quali decideranno anche in merito alla destinazione dei finanziamenti.

Il Protocollo, che conferma una comune visione sui temi della solidarietà sociale tra Credito Cooperativo e le Organizzazioni sindacali di settore, si colloca nell’ambito di una ultrasecolare e fattiva attenzione alle necessità di solidarietà a livello locale, nazionale ed internazionale. Nelle ultime settimane, in particolare, molte Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali hanno sottoscritto intese territoriali con associazioni di impresa, sindacati ed enti locali per venire incontro alle esigenze di migliaia di famiglie e lavoratori colpiti dalla crisi.


Con preghiera di cortese pubblicazione.


Roma, 6 aprile 2009








Federcasse. Ufficio Stampa e Rapporti Istituzionali
Marco Reggio – cell. 338.31.03.933
Via Lucrezia Romana 41 – 47 - 00178 Roma
Tel. 06.72.0.7.2.665/671/678 - fax 06.72.07.2.865 email: ufficiostampa@federcasse.bcc.it

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra