17/04/2007
IL CdA DI ICCREA BANCA HA APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31/12/2006

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ICCREA BANCA HA APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31/12/2006

 (dati al 31 dicembre 2006 confrontati con i risultati al 31 dicembre 2005)

  • UTILE  A € 30,2 MLN , +129,4%
  • TOTALE RICAVI A € 178,3 MLN, +24,1
  • RISULTATO DI GESTIONE A € 43,4 MLN, +80,2%
  • COST INCOME RATIO AL 75,7%, (81,3% nel  2005)

PROPOSTO DIVIDENDO DELL’8%, PARI A € 41,30 PER AZIONE, PAYOUT RATIO AL 57,4%

IL 28 NOVEMBRE 2006 L’AGENZIA DI RATING STANDARD & POOR’S HA CONFERMATO PER IL 2006 ALLA BANCA I RATING “A” E “A1” RISPETTIVAMENTE PER IL LUNGO TERMINE E PER IL BREVE TERMINE, COSÌ COME PERMANE STABILE L’OUTLOOK DI LUNGO TERMINE

 
ASSEMBLEA FISSATA PER IL 27 APRILE 2007 E 14 MAGGIO 2007 IN 1a E 2a  CONVOCAZIONE
 
Note di commento 
 
Iccrea Banca: i risultati al 31.12.2006
 
Il Consiglio di Amministrazione di Iccrea Banca, riunito sotto la presidenza di Augusto dell’Erba, ha approvato il 23 marzo scorso il Progetto di Bilancio d’esercizio 2006.
Il Progetto di Bilancio prospetta risultati ampiamente positivi e in crescita sia rispetto all’esercizio precedente che al budget del periodo corrispondente. “I positivi risultati sono determinati essenzialmente dal rafforzamento dell’attività di servizio e delle relazioni di lavoro con le BCC e conseguono un modello capace di valorizzare , in un’ottica di effettiva complementarietà e sussidiarietà, il ruolo della nostra Banca con il radicamento territoriale delle BCC”.
La Banca chiude con un utile netto di oltre € 30,2 milioni (€ 13,2 milioni nel 2005). Sulla base di tali risultanze il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di sottoporre all’Assemblea degli Azionisti la distribuzione di un dividendo di € 41,30 pari all’8% del capitale sociale.
 
Dati patrimoniali al 31.12.2006
Riguardo ai dati patrimoniali, al 31/12/2006 il totale delle attività e delle passività, che esprime il livello complessivo di intermediazione dell’Istituto, si è attestato a 8.925,9 milioni di euro, contro 7.311,7 milioni di euro del 2005, con un incremento del 22,1%. Dal lato dell'attivo, l'aumento si è concentrato negli impieghi interbancari e, in misura più contenuta, nei crediti verso la clientela ordinaria. Dal lato del passivo, l'aumento è dovuto alla crescita della provvista sia da banche che da BCC, nonché di quella da clientela.
 
Dati economici al 31.12.2006
Il Margine di interesse
Il margine di interesse al 31 dicembre 2006 è risultato pari a circa 37,6 milioni di euro, in aumento del 6,8 per cento rispetto al 2005 (35,2 milioni di euro).
Le commissioni nette          
Le commissioni nette da servizi si sono attestate, al 31 dicembre 2006, a 101,7 milioni di euro, con un incremento del 10,2 per cento rispetto al 2005 (92,2 milioni di euro). La crescita è stata sostenuta principalmente dalle commissioni nette ricevute dagli altri servizi (principalmente connesse alla “monetica”), aumentate di circa il 18 per cento rispetto al precedente esercizio (+5,0 milioni di euro), e dalle commissione nette ricevute dai servizi di gestione,intermediazione e consulenza, aumentate di circa il 14,6 per cento (+2,5 milioni di euro).
 
Il margine di intermediazione
La Banca ha registrato, nel 2006, ricavi totali per 178,3 milioni di euro (+24,1 per cento rispetto all’anno 2005), in aumento di circa 34,6 milioni rispetto all’anno precedente (143,7 milioni di euro nel 2005).
L'utile netto
L’utile netto dell’esercizio 2006 è stato pari a circa 30,2 milioni di euro, in aumento del 129,4 per cento rispetto all’anno precedente.
Il cost income ratio
Per effetto della più elevata crescita dei ricavi rispetto ai costi, il cost income ratio migliora dall’81,3% del  2005 al 75,7% del 2006.
 
Conto economico riclassificato
Voce
Importo
Delta % 2005
Voci come da circolare n.262 BI del 22/12/2005
Margine di interesse
37.588.350
6,8%
10,20
Profitti e perdite su attività/passività valutate al fair value
22.419.663
 
80,90,100,110
Dividendi
5.920.788
 
70
Commissioni nette
101.660.461
 
40,50
Altri oneri e proventi di gestione
10.738.906
 
190
Ricavi Totali
178.328.168
24,1%
 
Spese per il personale
61.893.549
 
150°
Altre spese amministrative
67.162.713
 
150b
Rettifiche di valore nette su attività materiali e immateriali
5.867.191
 
170,180
Totale costi operativi
134.923.453
12,8%
 
Risultato lordo di gestione
43.404.715
80,2%
 
Accantonamenti netti ai fondi per rischi e oneri
208.238
 
160
Rettifiche di valore nette per deterioramento di crediti ed altre operazioni finanziare
1.939.017
 
130
Rettifiche di valore dell'avviamento
 
 
230
Totale accantonamenti e rettifiche
2.147.255
 
 
Risultato operativo netto
45.551.970
94,3%
 
Utile (Perdita) da cessione e partecipazioni
 
 
210,240
Risultato netto della valutazione al fair value delle attività materiali e immateriali
 
 
220
Utile prima delle imposte
45.551.970
93,2%
 
Imposte sul reddito dell'esercizio dell'operatività corrente
19.177.675
 
260
Utile (Perdita) delle attività non correnti in via di dismissione al netto delle imposte
3.836.337
 
280
Utile (Perdita) d'esercizio
30.210.632
129,4%
 
Cost income
75,7%
 
 
ROE
13,9%
 
 
DIVIDENDO
8,0%
 
 
Utile (Perdita) d'esercizio
30.210.632
 
 
Capitale sociale
216.913.200
 
 
 
 
 
Roma, 17 aprile 2007
 
Ufficio stampa Federcasse: Norma Zito tel. 06.72072678
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra