30/10/2006
Banca Agrileasing (Credito Cooperativo) finanzia la nascita di un Parco Eolico in Basilicata
Comunicato Stampa

Banca Agrileasing, azienda di leasing del sistema della Banche di Credito Cooperativo italiane, controllata da Iccrea Holding Spa, ha dato vita in qualità di capofila, ad una complessa operazione di leasing - conclusa con Efibanca in qualità di “arranger” - per la realizzazione di un Parco Eolico nel comune di Montemurro, in Basilicata.

Beneficiario dell'operazione (un mix di leasing strumentale, immobiliare e finanziamento deliberata in forma di lease back tecnico già nel 2004 e perfezionata nel maggio scorso per un totale di 34,8 milioni di euro) è la Fri-el Montemurro S.r.l., una joint venture paritetica fra Energie S.p.a Bolzano e FRiel/Gostner Bolzano. Entrambi i partner sono da anni attivi nel settore delle energie rinnovabili.

La Fri-el Montemurro appartiene al Gruppo Fri-el/Gostner di Bolzano, che produce energia elettrica da fonte rinnovabile, in particolare da fonte idrica (17 centrali idroelettriche) e da fonte eolica, con 4 parchi eolici in funzione e altri 8 in fase di realizzazione per un totale di 430 pale.

Il parco oggetto del leasing consiste in 36 aero generatori, di cui otto funzionanti dal 2004 e i restanti ventotto attivi dalla primavera del 2006; sviluppa una potenza complessiva di 29,1 MW; la producibilità annua prevista è di circa 60 milioni di KWh; l'emissione di CO2 evitata è stimata nell'ordine di 30/35.000 t all'anno, pari a quanto assorbito da circa 7/10.000 ettari di bosco.

Il parco sorge a circa 1.100 metri di altitudine ed è stato realizzato, ovviamente, in conformità alle norme ambientali, paesaggistiche e di tutela archeologica nazionali e regionali.
Durante i lavori, costantemente seguiti da funzionari della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata, è stata dissotterrata una fornace risalente al IV secolo, che verrà collocata in un museo locale. La Friel si è assunta i costi relativi al presidio archeologico e al recupero del manufatto.

Iccrea Holding – il cui capitale è interamente posseduto dalle Banche di Credito Cooperativo - Casse Rurali e dalle loro Federazioni Locali - è la capogruppo del Gruppo Bancario Iccrea e controlla le società di prodotti e servizi, tra le quali, oltre a Banca Agrileasing, Iccrea Banca, Aureo Gestioni, BCC Vita, BCC Private Equity.
Sono 438 le Banche di Credito Cooperativo operanti in Italia con una rete di 3.682 agenzie (l'11,3% del totale degli sportelli bancari italiani). Con 105,5 miliardi di euro di raccolta diretta, con 88,5 miliardi di impieghi ed un patrimonio di 14,4 miliardi (dati al 30 giugno 2006) , il Credito Cooperativo è la prima realtà bancaria italiana per solidità, con oltre 7 miliardi di eccedenze patrimoniali, oltre il doppio del patrimonio minimo di vigilanza. Gli impieghi erogati dalle BCC italiane rappresentano il 20,5% del totale dei crediti alle imprese artigiane, il 15,4% del totale dei crediti alle Famiglie produttrici, l'8,6% alle Famiglie consumatrici, il 9,8% del totale dei crediti alle Istituzioni senza scopo di lucro (Terzo Settore).

Info: Ufficio Stampa Federcasse: Marco Reggio (338-3103933)
Ufficio Stampa Banca Agrileasing. Laura Roselli (348-7780299)

Roma 30 Ottobre 2006
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra