01/06/2005
Credito Cooperativo: accordo con i sindacati per la proroga del Fondo di Solidarieta´ per il sostegno del reddito
E´ stato siglato a Roma tra Federcasse (l´associazione delle 440 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane) e le organizzazioni sindacali Dircredito, Fabi, Fiba Cisl, Fisac Cgil, Uil Credito e Assicurazioni, Sincra – Ugl Credito l´accordo per la proroga – fino al 30 giugno 2020 – del Fondo di Solidarietà per il sostegno del reddito, della riconversione e riqualificazione professionale degli oltre 28 mila dipendenti del sistema del Credito Cooperativo previsto dal Decreto Ministeriale 157 del 2000 che ha recepito l´accordo istitutivo del Fondo.

Con l´accordo, che prevede anche la possibilità di ulteriore proroga, viene contestualmente richiesta ai Ministeri competenti la modifica relativa alle previsioni di durata dello stesso.

Si è così avviato il percorso finalizzato a prorogare la vigenza di un ammortizzatore sociale completamente auto - finanziato che si è dimostrato negli ultimi anni di particolare utilità per le Aziende ed i lavoratori del Credito Cooperativo, soprattutto con riferimento agli interventi di riqualificazione professionale.


Roma, 1 giugno 2005


Info: Ufficio Stampa Federcasse: Marco Reggio – Claudia Gonnella Tel. 06.482.95.476 – fax. 06.482.95.481 Email: ufficiostampa@federcasse.bcc.it
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra