20/01/2005
Credito Cooperativo e Caritas Italiana insieme per la ricostruzione nelle zone colpite dal maremoto nel Sud Est asiatico

Le Banche di Credito Cooperativo (con 3.400 sportelli su tutto il territorio nazionale) hanno sottoscritto una intesa con la Caritas Italiana per la raccolta fondi a favore della ricostruzione nei Paesi colpiti dal terremoto e dal maremoto del 26 dicembre 2004 nel Sud est asiatico.

E´ stato aperto il conto corrente

c/c numero 30001 intestato a Caritas Italiana
presso ICCREA BANCA (ABI 8000 CAB 3200 CIN “N”)

sul quale è possibile effettuare i versamenti presso tutti gli sportelli delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane. I versamenti godono della detraibilità e deducibilità fiscale ai sensi di legge.

E´ stato inoltre attivato in NUMERO VERDE 800 – 145145 riservato ai possessori di CARTA DI CREDITO COOPERATIVO i quali potranno, senza costi aggiuntivi, effettuare direttamente i versamenti sullo stesso conto corrente.

I fondi raccolti serviranno, in particolare, a programmare iniziative di ricostruzione nei Paesi del sud est asiatico interessati dal terremoto e dal maremoto.

Per ogni ulteriore informazione si possono consultare i siti internet www.creditocooperativo.it e www.caritasitaliana.it.


Roma, 20 gennaio 2005



Info: Ufficio Stampa Federcasse: Marco Reggio – Claudia Gonnella
Tel. 06.482.95.476 – fax. 06.482.95.481 Email: ufficiostampa@federcasse.bcc.it
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra