23/09/2004
Federcasse condivide l´invito del Ministro Siniscalco al contenimento delle dinamiche dei costi bancari

Federcasse, l´Associazione di rappresentanza e tutela delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane (BCC), condivide l´invito del Ministro dell´Economia Domenico Siniscalco rivolto al sistema bancario italiano di contenimento dei costi dei propri prodotti e servizi alla clientela.

In tal senso, Federcasse si impegna a proporre e suggerire al sistema delle BCC – presenti in tutta Italia con più di 3.300 sportelli – le iniziative che possano corrispondere compiutamente alla richiesta del Ministro Siniscalco, tenuto conto delle già competitive condizioni praticate dal Credito Cooperativo italiano a favore dei propri soci e clienti, soprattutto famiglie e PMI.

In quest´ottica, Federcasse ricorda che le BCC italiane offrono ai propri 700 mila soci ed agli oltre 4 milioni di clienti condizioni di assoluta eccellenza nell´accesso al credito, confermando il proprio insostituibile ruolo di banche locali. Dall´ultimo Bilancio Sociale e di Missione consolidato, risulta infatti che nell´ultimo anno i soci delle BCC hanno beneficiato di un “valore aggiunto” pari ad 843 milioni di euro che rappresenta – in estrema sintesi – il “vantaggio mutualistico” (risparmio) conseguito con la propria partecipazione all´impresa bancaria.





Roma, 23 settembre 2004







Info: Ufficio Stampa Federcasse: Marco Reggio – Claudia Gonnella Tel. 06.482.95.476 – fax. 06.482.95.481 Email: ufficiostampa@federcasse.bcc.it
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra