14/12/2002
Banche di Credito Cooperativo della Lombardia: sottoscritto l´accordo per il rinnovo
Ufficio Stampa

La Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo e le organizzazione sindacali dei lavoratori Fabi, Fiba Cisl, Fisac Cgil, Uilca informano che, dopo una trattativa ad oltranza, hanno raggiunto nella mattinata di oggi, 14 dicembre, le intese relative al rinnovo del Contratto Collettivo di lavoro di secondo livello per le Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali Lombarde (il sistema del Credito Cooperativo è l´unico a prevedere, nella sua autonomia contrattuale, una contrattazione integrativa di livello regionale).

In particolare risulta definito, tra l´altro, il premio di risultato per gli anni 2000-2003.

L´accordo riguarda i circa 5000 dipendenti delle 48 BCC Lombarde, presenti sul territorio con oltre 530 sportelli (il 9,11% degli sportelli bancari regionali, il 13% se si eccettua la città di Milano) con una raccolta diretta di 13,8 miliardi di euro (+16,44% annui) e 10,6 miliardi di euro di impieghi (+11,5%) (*).
Le organizzazioni sindacali, a seguito dell´intesa, hanno provveduto a revocare le tre giornate di sciopero a suo tempo proclamate.

Milano, 14 dicembre 2002

(*) dati al 30.6.2002

Con preghiera di pubblicazione. Grazie.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra