30/04/2002
Credito Cooperativo: accordo sindacale per il rinnovo della parte economica del Contratto Collettivo di Lavoro
Il 29 Aprile Federcasse ed Organizzazioni sindacali dei lavoratori hanno sottoscritto l´accordo per il rinnovo della parte economica del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per quadri direttivi ed aree professionali del Credito Cooperativo scaduto lo scorso 31 dicembre.

L´intesa prevede incrementi retributivi nella misura del 5,4% scaglionata nel biennio 2002-2003 e determinata sulla base dell´inflazione programmata per il biennio in corso e del differenziale inflattivo relativo al biennio 2000-2001.

La specifica voce retributiva “assegno ex premio di rendimento” è stata incrementata nella stessa misura, ma con differenti scaglioni di erogazione al fine di mantenerla congelata fino al novembre 2002.
Con la medesima intesa le Parti si sono impegnate ad affrontare, entro il prossimo 30 settembre, talune tematiche relative al contratto scaduto e a rivedere la disciplina delle agibilità sindacali con il principale obiettivo del ridimensionamento degli oneri connessi sulle Banche di Credito Cooperativo.

Nella stessa data si è proceduto a realizzare l´adeguamento, già programmato nel contratto del 19 febbraio scorso, delle tabelle retributive dei dirigenti del Credito Cooperativo, realizzandosi in tal modo omogeneità con i trattamenti definiti nel settore.

Per Federcasse, le soluzioni individuate, equilibrate e coerenti con il Protocollo del 1993, sono in linea con l´impegno ad una graduale omogeneizzazione con i trattamenti normativi ed economici dell´intero sistema bancario, pur nella necessaria salvaguardia delle peculiarità del Credito Cooperativo.

Roma, 30 aprile 2002

Info: Marco Reggio – Ufficio Stampa Federcasse
Tel. 06.482.95.476 – fax 06.482.95.481 email: mreggio@federcasse.bcc.it
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra