22/02/2017 Comunicati stampa
"M'illumino di meno" 2017. Il Credito Cooperativo italiano aderisce con il messaggio: condividere accende l'energia. Due eventi a Roma e Milano per sensibilizzare sui temi del risparmio energetico

Il Credito Cooperativo italiano aderisce per il nono anno consecutivo – in occasione della Giornata del Risparmio energetico che si svolgerà venerdì 24 febbraio in tutta Italia - alla iniziativa promossa dalla trasmissione “Caterpillar” di Radio2 Rai “M’illumino di meno”, che quest’anno avrà per tema “condi-Vivo”.
Per l’occasione, le Banche di Credito Cooperativo italiane si concentreranno sul tema “Condividere accende l’energia”, invitando le singole BCC non solo ad adottare comportamenti virtuosi in tema di risparmio energetico (spegnere luci ed apparecchiature non indispensabili, insegne luminose di sedi e filiali) ma anche ad organizzare iniziative ad hoc che abbiano come filo conduttore il tema della condivisione, trasmettendo un significativo messaggio “cooperativo”. Sono stati messi a disposizione delle singole banche appositi materiali di comunicazione e “decaloghi” di buone pratiche facilmente realizzabili, che coinvolgono attivamente il territorio (come preparare e consumare cibi in comune, condividere accessi wi-fi, diffondere iniziative di bike o car sharing, book sharing, ecc.).
Soprattutto, il tema della condivisione consente quest’anno alle BCC di presentare la loro originalissima capacità di “condividere il risparmio”. Le BCC, per legge, destinano infatti almeno il 95% dei prestiti che erogano nella propria zona di competenza, ovvero laddove raccolgono il risparmio. Dato che, in media, 84,5 euro su 100 del risparmio raccolto viene reinvestito dalle BCC per finanziare l’economia reale, almeno 80 euro su 100 sono in media destinati a famiglie e imprese delle comunità che quel risparmio hanno generato. Un modello unico e un servizio irripetibile nel nostro paese.
Federcasse e il Gruppo Bancario Iccrea hanno organizzato, per i dipendenti della sede di Roma (e di quelle di prossimità di Iccrea) un concorso per promuovere le migliori idee in tema di condivisione dell’ambiente e di forme di risparmio energetico. Le migliori 10 proposte verranno selezionate con la collaborazione di Legambiente e saranno premiate con un oggetto particolarmente simbolico, una “Solar Jar”.
Le “Solar Jar” (testimonial originale del Credito Cooperativo per questa Giornata 2017 del Risparmio energetico) sono contenitori di vetro con un piccolo pannello fotovoltaico che di giorno immagazzina la luce solare e la sera la rilascia, alimentando delle luci a led presenti all’interno. Sono prodotte in Sudafrica
(commercializzate attraverso il circuito Fair Trade) nelle township di Soweto ed Alexandra.
Momenti clou della giornata saranno, infine, due eventi – rivolti prevalentemente ai giovani - che si svolgeranno in contemporanea a Roma (Galleria Alberto Sordi, Piazza Colonna) e Milano (Piazza Cordusio) a partire dalle ore 19.00.
A Roma (con un collegamento in diretta con la trasmissione “Caterpillar”) il Credito Cooperativo sarà presente con un proprio stand dove saranno illuminate 200 “Solar Jar”. Un evento al quale parteciperanno l’attore e autore Maurizio Lastrico – testimonial della Campagna pubblicitaria delle BCC attualmente “on air” - ed il cantante Andrea Biagioni (finalista dell’ultima edizione di “X Factor”). A Milano, dove saranno accese altrettante “Solar Jar”, parteciperà la cantante Silvia Fortes (anch’essa finalista dell’ultima edizione di “X Factor”).
Più in generale, il sistema del Credito Cooperativo può contare sul supporto tecnico assicurato dal consorzio BCC Energia, che ha reso possibile l’acquisto di gruppo di energia pulita, consentendo ad ogni BCC di risparmiare sulla propria bolletta. Allo scorso dicembre, il Consorzio contava 123 aderenti (104 BCC, 10 Federazioni locali compresa Federcasse, 9 società del Gruppo bancario Iccrea), per un profilo di consumo pari a 93,4 GWh. In termini economici, si è ottenuto un risparmio di circa 3,6 milioni di euro rispetto alla media ponderata dei “prezzi di salvaguardia”. Il risparmio complessivo dalla nascita di BCC Energia (2009) è di oltre 12 milioni e 600 mila euro.
Nel complesso, infine, sono oltre 480 i milioni di euro che il Credito Cooperativo ha destinato negli ultimi anni al finanziamento per la produzione di energia da fonti di energia rinnovabile ed alternativa nelle comunità.
Da ricordare che grazie all’intesa con Legambiente (nel periodo 2006 -2015) le BCC hanno potuto finanziare a tasso agevolato (con istruttoria tecnica della stessa Legambiente) 5.697 progetti per energie rinnovabili (a favore di famiglie e imprese), per un totale di 268 milioni di euro di investimenti.

Roma, 22 febbraio 2017