25/10/2016 Comunicati stampa
Promuovere l'imprenditoria cooperativa in Togo. Firmato un accordo di partenariato tra Coopermondo/Federcasse e il Governo locale
E’ stato firmato a Lomè, in Togo, un accordo di partenariato tra il locale Ministero
dello Sviluppo alla Base, dell’Artigianato, della Gioventù e dell’Impiego Giovanile e
Coopermondo l’ONG creata da Confcooperative e Federcasse (l’Associazione Italiana delle
BCC). Hanno sottoscritto l’accordo il ministro togolese Victoire Tomégah-Dogbé e, per
Coopermondo, il direttore generale di Federcasse Sergio Gatti. Presente alla firma anche la
direttrice generale del FAIEJ, il Fondo ministeriale per le iniziative imprenditoriali giovanili in
Togo, Sahouda Gbadamassi-Mivedor.
L’accordo prevede l’avvio di un programma di collaborazione per la promozione
dell’imprenditoria cooperativa giovanile in Togo, valorizzando il carattere mutualistico e lo
sviluppo socioeconomico sostenibile nel Paese africano. Il programma si concretizza in una
attività di formazione e trasferimento di know how da erogare nell’arco di due anni con i
seguenti obiettivi: la formazione di funzionari del Ministero, in grado di supportare le imprese
cooperative; il trasferimento di conoscenze nell’ambito dell’analisi dei rischi di una impresa
cooperativa e del concetto di impresa sostenibile; il trasferimento di conoscenze sul tema dei
meccanismi di garanzia; il sostegno tecnico alla nascita delle nuove cooperative.
Il programma di partenariato si inserisce in un più ampio progetto (“Progetto Togo”)
che vede coinvolte alcune Banche di Credito Cooperativo e Coopermondo sin dal 2012 con
l’obiettivo di contribuire allo sviluppo rurale e all’autosufficienza alimentare del Paese
africano, sia attraverso il miglioramento delle condizioni di offerta e domanda di credito in
zone rurali, sia attraverso uno scambio di esperienze e competenze nel campo della creazione
di sistemi e di strategie finalizzate all’aumento della produttività e alla modernizzazione
dell’agricoltura.
Con le risorse messe a disposizione tra il 2012 e il 2014 dalle BCC partecipanti al
progetto, le Casse Rurali del Togo hanno concesso credito commerciale a breve termine a
piccole attività produttive ma, soprattutto, hanno sperimentato con 50 cooperative e piccole
imprese agricole il credito a fini d’investimento per il medio-lungo termine. In questo modo
hanno contribuito allo sforzo generale che si sta facendo in Togo per raggiungere la sicurezza e
l’autosufficienza alimentare. I finanziamenti hanno avuto un impatto diretto positivo in termini
di lavoro e reddito sulla vita di circa 6.000 persone fra soci cooperatori, le loro famiglie e le
persone che lavorano con loro. Oltre alle risorse finanziarie, le BCC coinvolte e Coopermondo
hanno anche dato supporto in termini di assistenza tecnica e formazione alle cooperative di
credito e alle stesse cooperative di produzione. Infine, dal 2012 ad oggi, con il supporto dei
tecnici agricoli di Coopermondo, sono state create e formalizzate 146 nuove cooperative
agricole.
La firma dell’accordo di partenariato è avvenuta in occasione della missione del team
di progetto che dal 23 ottobre al 2 novembre vedrà una delegazione di Federcasse e
Coopermondo impegnata nel Paese africano. Una missione, per la prima volta, aperta anche
ad una nutrita rappresentanza di Giovani Soci del Credito Cooperativo che hanno la possibilità
di conoscere da vicino le sfide della cooperazione allo sviluppo e di stabilire relazioni di
conoscenza, scambio e confronto con la rete dei giovani cooperatori togolesi.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra