29/07/2016 Comunicati stampa
Credito Cooperativo: Federcasse conferma la propria linea sindacale. Inaccettabile attacco al responsabile delle relazioni sindacali dopo l'accordo raggiunto nel Gruppo Bancario Iccrea

Federcasse, l’Associazione nazionale delle Banche di Credito Cooperativo e Casse
Rurali, respinge il grave ed inaccettabile attacco da parte di Fabi, Ugl/Sincra e Uilca al
Responsabile delle Relazioni Sindacali del Credito Cooperativo a seguito dell’accordo
aziendale raggiunto il 26 luglio scorso nel Gruppo Bancario Iccrea.

Federcasse conferma altresì la linea - espressa da tempo alle organizzazioni sindacali -
di piena disponibilità a proseguire costruttivamente nella trattativa per giungere al rinnovo
del Contratto Nazionale di lavoro per i 37 mila dipendenti del Credito Cooperativo. Un
contratto che, tenendo conto della particolare complessità che caratterizza l’industria
bancaria italiana e che vede le BCC prepararsi ad attuare la recente legge di riforma e a
organizzare il proprio posizionamento nel mercato, sia in grado di costruire assetti
organizzativi adeguati ai nuovi contesti e a tutelare al meglio gli interessi dei lavoratori.

Roma, 28 luglio 2016

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra