09/05/2016 Comunicati stampa
Crediveneto passa a Bancasviluppo. Intervento con il supporto di tutto il sistema BCC

Il Credito Cooperativo conferma il proprio impegno nell’affrontare e risolvere situazioni di criticità con le proprie forze. L’utilizzo delle risorse delle BCC di tutta Italia e delle Banche di secondo livello attraverso il Fondo di Garanzia Istituzionale, fondo volontario, ha consentito di portare a soluzione la situazione di criticità di Crediveneto.
Si sta svolgendo con la formalizzazione di tutti gli atti relativi l’operazione di acquisizione delle attività e delle passività di Crediveneto (Credito Cooperativo Interprovinciale Veneto, con sede a Montagnana, Padova) da parte di Banca Sviluppo spa, azienda del sistema BCC. La soluzione individuata consente di salvaguardare pienamente i diritti dei depositanti e della clientela (depositanti, obbligazionisti e sottoscrittori di titoli subordinati), i cui rapporti proseguono regolarmente con la Banca Sviluppo.
L'intera operazione è stata resa possibile grazie al contributo di tutte le componenti del Sistema BCC italiano nel segno di una consolidata solidarietà di sistema: le BCC e Casse Rurali italiane, le Banche di secondo livello (il Gruppo Bancario Iccrea, la Cassa Centrale Banca– Credito Cooperativo del Nord-Est e la Cassa Centrale Raiffeisen dell’Alto Adige), coordinate da Federcasse in collaborazione con tutte e 15 le Federazioni Locali, compresa naturalmente quella Veneta che ha contribuito a diversi livelli e in diverso modo.
Le necessarie formalità si stanno completando anche con la collaborazione di Crediveneto. Crediveneto opera con 27 sportelli, distribuiti nelle province di Padova, Verona, Vicenza e  Mantova, che servono complessivamente 110 Comuni. I clienti al 31 dicembre 2015 sono 29.648, la raccolta diretta supera gli 881 milioni di euro e gli impieghi netti i 699 milioni di euro.
Ammontano a circa 5 milioni di euro le obbligazioni subordinate in possesso a clientela retail. Banca Sviluppo, con 71 agenzie distribuite in sei regioni italiane, è già presente in Veneto con 7 sportelli.
L’Assemblea della Banca prevista per domani, domenica 8 maggio nei locali dell’Area Exp ex Perfosfati a Cerea (VR) alle ore 9.30 non avrà quindi luogo.

Scarica qui il PDF del comunicato

Roma/Padova, 7 maggio 2016

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra