08/07/2015 Comunicati stampa
Riforma del Credito Cooperativo. Federcasse: apprezzamento per l'attenzione del Ministro Padoan e del Governatore Visco

Nell’ambito degli interventi tenuti oggi a Roma in occasione della Assemblea ABI

Federcasse (l’Associazione nazionale delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali), esprime apprezzamento per l’attenzione che il Ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan ed il Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, hanno oggi riservato alla riforma delle Banche di Credito Cooperativo nell’ambito degli interventi tenuti in occasione dell’Assemblea annuale dell’Associazione Bancaria Italiana.

Federcasse, in particolare, valuta positivamente nelle parole del Governatore, come già avvenuto il 26 maggio scorso in occasione della Assemblea della Banca d’Italia, la necessità di creare – attraverso la riforma – “le condizioni perché le BCC possano continuare a svolgere, anche nel contesto attuale, la propria specifica funzione, mantenendo i caratteri di mutualità e territorialità”.

Federcasse concorda inoltre con il Ministro Padoan che, nello specifico, ha auspicato che il processo di riforma “prosegua speditamente”. Al tempo stesso, il Credito Cooperativo sottolinea come il rilievo istituzionale – anche europeo – ormai assunto dalla riforma, confermi il significato ed il valore di un processo che vede riconosciuto il ruolo delle banche cooperative mutualistiche, anche e soprattutto nel percorso di consolidamento dell’Unione Bancaria.
Come già comunicato nelle scorse settimane, il Credito Cooperativo attende con fiducia le determinazioni delle Autorità, dopo aver rappresentato agli interlocutori istituzionali i contenuti essenziali di una proposta messa a punto a partire dalle Linee-guida approvate nel marzo scorso dal Consiglio Nazionale e, nel tempo, dettagliate.

Roma, 8 luglio 2015


Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra