22/01/2015 Comunicati stampa
Federcasse proroga la disdetta dei contratti integrativi di secondo livello al 31 marzo
Il Comitato Esecutivo di Federcasse – esaminata la situazione determinatasi con l’intervento governativo sulle banche cooperative, approvato il 20 gennaio scorso dal Consiglio dei Ministri per le Banche popolari – ha ritenuto di esercitare fino in fondo la propria responsabilità in un momento di particolare delicatezza inserendo il tema sindacale nel più ampio quadro dei possibili cambiamenti.

Lo stesso Comitato Esecutivo di Federcasse, alla luce di ciò ed anche in considerazione della preoccupazione manifestata nei giorni scorsi dalle stesse Organizzazioni sindacali per le prevedibili ricadute negative sui livelli occupazionali dell’eventuale riforma, ha deciso all’unanimità di confermare la disapplicazione dei Contratti Integrativi di secondo livello, prorogandone la validità fino alla data del 31 marzo prossimo.

Federcasse auspica che vi sia, anche da parte delle Organizzazioni Sindacali, consapevolezza della peculiarità del momento e conseguente responsabilità per affrontare con urgenza il tema della revisione della contrattazione, renderla sostenibile e coerente con il nuovo scenario. Ancora una volta Federcasse conferma la propria disponibilità a riprendere il confronto.

Roma, 22 gennaio 2015

Ufficio Comunicazione e Relazioni Esterne - Marco Reggio – cell. 338.31.03.933
Rapporti con i Media – Francesca Stella cell. 340.77.69.839
Twitter : @FedercasseBCC Facebook : Ufficio Stampa Federcasse – BCC Credito Cooperativo
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra