14/07/2014 Comunicati stampa
Per il contratto un tavolo permanente. Federcasse: recesso con effetti dal 1 novembre 2014
Nell’incontro che si è svolto questa mattina con le Organizzazioni Sindacali di Categoria, Federcasse (la Federazione Italiana Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali), nel prendere atto che non sono state raggiunte soluzioni condivise sui temi definiti nel verbale dello scorso 2 aprile, ha confermato il recesso dall’attuale contrattazione collettiva nazionale, definendo il nuovo termine di decorrenza degli effetti, dal 1 novembre 2014. Analogamente è stato confermato il recesso dalle Agibilità Sindacali, con effetti dal prossimo 16 settembre.

Le esigenze di revisione dell’attuale impianto normativo, che avevano portato lo scorso 26 novembre a recedere dalla contrattazione nazionale, sono sempre più attuali ed urgenti: la grave crisi che ancora investe il nostro Paese e che ha colpito in particolare il settore bancario richiede di dotarsi un contratto collettivo che sia pienamente sostenibile ed in grado di garantire gli attuali livelli occupazionali.

Federcasse ha ribadito che considera il tavolo di confronto la sede naturale dove le relazioni sindacali devono svolgersi, in particolar modo quando le complessità del contesto e le difficoltà delle scelte da assumere richiedono un forte coinvolgimento e senso di responsabilità delle parti sociali.

In questa logica Federcasse ha auspicato la ripresa di un positivo confronto con le organizzazioni sindacali, manifestando sin da subito la propria disponibilità ad avviare un tavolo di trattativa “permanente” che consenta di sfruttare nel modo più proficuo e produttivo il periodo di residua vigenza contrattuale, al fine di realizzare la necessaria evoluzione delle norme che regolano i contratti di lavoro.

Le Organizzazioni Sindacali hanno colto lo spirito della proposta datoriale ed hanno chiesto la ripresa del confronto negoziale già dalla giornata di domani, per poter affrontare in modo tempestivo i temi che erano già oggetto del verbale del 2 aprile scorso.
Roma, 14 luglio 2014
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra