03/05/2013 Eventi
Don Ciotti e Caselli con l’Ecra al Salone del libro di Torino
 
Don Luigi Ciotti e Gian Carlo Caselli alla presentazione del volume Dal bene confiscato al bene comune, edito da Ecra, editrice del Credito Cooperativo.
L’evento si terrà venerdì 17 maggio, alle ore 14, nello “Spazio Incontri” del padiglione 2 del Lingotto, nell’ambito della XXVI edizione del Salone del Libro di Torino.
 
Il volume è dedicato al complesso tema della restituzione alla società civile – soprattutto cooperative giovanili – dei beni confiscati alla criminalità organizzata. Un processo avviato nel 1995 su iniziativa di “Libera” che rese possibile, l’anno successivo, l’approvazione della prima legge italiana (ancora oggi l’unica in Europa) sull’uso sociale dei beni confiscati alle mafie.
 
Alla presentazione, oltre al fondatore e presidente di Libera Ciotti, e all’ex procuratore antimafia di Palermo Caselli, interverranno il presidente di Federcasse Alessandro Azzi, il giornalista de il Sole 24 Ore e docente all’Università Cattolica di Milano Gianfranco Fabi, il direttore generale di Federcasse Sergio Gatti e Marco Reggio, curatore del volume edito per la collana Quaderni della Fondazione Tertio Millennio.
 
L’editrice Ecra sarà presente al Salone di Torino (16-20 maggio) allo stand (J-17) padiglione 2 con le altre novità editoriali.
 
Le altre novità editoriali
 
Vita in rete, reti della vita. Perché la cooperazione è una realtà virtuosa e perché può aiutare a vincere la mafia di Guido Soldano.
Secondo volume dell’autore dedicato alla Teoria delle reti dove spiega come tutto quello che ci circonda, dai legami affettivi fino alle organizzazioni criminali, ne rispetti le sue semplici leggi.
 
L’oro dell’impero. Banche e banchieri nella Roma antica di Gino Polidori.
Il libro è dedicato all’antica Roma e, in particolare, al ruolo delle banche e dei banchieri (argentarii) ai tempi dell’Impero romano. Un saggio che si legge come un romanzo e illustra l’importanza delle banche nella società e nell’espansione della “città eterna”, la nascita e l’evoluzione della moneta, le vie del commercio, le curiosità e i fatti più salienti.
 
Le Marche. Il capitolo dedicato alla regione adriatica tratto da Viaggio in Italia di Guido Piovene.
“Un viaggio nelle Marche, non frettoloso, porta a vedere meraviglie” e così partendo da Pesaro il giornalista vicentino attraversa tutta la regione e offre un’attenta e puntuale disamina del territorio e dei marchigiani. Il volume è accompagnato dalle illustrazioni di Simone Massi, premio David di Donatello 2012 per il miglior cortometraggio.
 
La valle dei Giusti e dei Salvati
Il libro di Anna Pia Ceccucci, racconta le vicende degli ebrei di Pergola, piccolo centro al confine fra Marche e Umbria, che, dopo l’ordine d’arresto del 30 novembre 1943 emanato dal regime nazi-fascista, si salvarono grazie all’aiuto di “persone comuni”. Il volume è stato realizzato in collaborazione con il Comune di Pergola e la Comunità Ebraica di Roma.
 
 
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra