29/10/2012 Finanza solidale
Credito Cooperativo: 10 milioni per le imprese agricole terremotate
Ammontano complessivamente a dieci milioni di euro le risorse messe a disposizione delle aziende agricole socie di cooperative aderenti a Confcooperative con sedi o strutture produttive situate nel territorio interessato dal sisma dello scorso maggio.
Il plafond è stato costituito da Federcasse, dalla Federazione delle BCC dell’Emilia Romagna, da Cooperfidi e Fondosviluppo, che a Bologna hanno firmato un protocollo d'intesa con Confcooperative Modena e Confcooperative Emilia-Romagna.
 
Tre BCC aderenti alla Federazione regionale (a Modena Emil Banca, Banca di Cavola e Banca Centro Emilia) anticiperanno alle aziende agricole socie di cooperative aderenti a Confcooperative il valore della liquidazione nella misura massima del 90% a un tasso di interesse particolarmente vantaggioso.
Cooperfidi Italia, il consorzio di garanzia promosso da Agci, Confcooperative e Legacoop, si impegna invece a vagliare le richieste di finanziamento in tempi rapidi e a offrire una garanzia del 30%. Infine, Fondosviluppo si impegna ad abbattere il tasso di interesse del finanziamento.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra