12/01/2012 Cooperazione
La Commissione Europea autorizza aiuti di Stato alla Banca delle imprese sociali inglesi

Il 20 dicembre 2011, la Commissione europea ha reso noto di avere autorizzato, alla luce della disciplina europea degli aiuti di stato, un finanziamento fino ad un massimo di 400 milioni di sterline da concedersi dal Governo del Regno Unito per la costituzione di una società di investimenti sociali denominata “Big Society Capital” (BSC). Il finanziamento governativo sarà assicurato mediante assegnazione di somme depositate presso conti correnti bancari “dormienti”, secondo quanto disposto dalla legge del 2008 sui “Conti correnti inattivi presso banche ed istituti di credito edilizio”. Se un conto corrente bancario è rimasto inattivo per almeno quindici anni, la banca può trasferirne il saldo ad uno speciale Fondo al quale il titolare del conto corrente può richiedere le somme di cui è titolare. Le somme non reclamate possono essere trasmesse dal Fondo alla BSC. La “UK Co-operative Bank” sta attualmente lavorando alla costituzione di questo Fondo.

Per ulteriori info: http://euricse.eu/sites/euricse.eu/files/120110_commento_di_ian_snaith__0.pdf

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra