01/01/2012 Comunicazione
Primo gennaio 2012: inizia l’Anno Internazionale delle Cooperative
“Le cooperative costruiscono un mondo migliore”. È questo lo slogan ufficiale dell’Anno Internazionale delle Cooperative, che si è appena aperto. Il 2012 è infatti l’anno che l’Onu ha dedicato al milione e 400 mila cooperative sparse in oltre cento Paesi del mondo e agli 800 milioni di cooperatori. In Italia le cooperative attive sono oltre 71 mila secondo un’indagine condotta sul sistema cooperativo italiano da Euricse, l’Istituto europeo di ricerca su cooperative e impresa sociale. L’indagine “La cooperazione in Italia”, presentata a dicembre dell’anno che è appena passato, evidenzia che il 50% delle cooperative è stato costituito dopo il 1998; il 6% ha più di 50 dipendenti mentre il poco più del 10% delle cooperative ha un fatturato di oltre un milione di euro. “I risultati della ricerca - si legge in una nota dell’Euricse - da una parte consentono di sostenere che le imprese cooperative non si formano soltanto nei periodi di crisi, dall’altra sembrano indicare una specificità di questa forma di impresa: la sua capacità di formarsi anche in fasi che sembrano sfavorevoli alla crescita economica e ciò probabilmente a seguito del fatto che non è il profitto, ma la creazione di lavoro o l’offerta di servizi il loro principale obiettivo”.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra