05/11/2011 Comunicazione
Oggi in Usa il Bank Transfer Day
Chiudere i conti bancari presso le grandi banche per trasferirli presso le Credit Unions, le piccole banche cooperative statunitensi. Questa l’idea-iniziativa lanciata in rete alcune settimane fa e trasformatasi oggi, 5 novembre 2011, nel Bank Transfer Day. Sul web, l’iniziativa ha visto l’adesione di decine di migliaia di correntisti.
 
Chiudere i conti bancari presso le grandi banche per trasferirli presso le Credit Unions, le piccole banche cooperative statunitensi. Questa l’idea-iniziativa lanciata in rete alcune settimane fa e trasformatasi oggi, 5 novembre 2011, nel Bank Transfer Day. Sul web, l’iniziativa ha visto l’adesione di decine di migliaia di correntisti.
L’idea è di una giovane trentenne di Los Angeles, Kristen Christian. L’obiettivo del suo progetto è quello di chiudere i conti correnti delle principali banche presenti negli Stati Uniti, aprendone di nuovi e trasferendo tutti i risparmi a disposizione in altri istituti. Si tratta delle Credit Unions, le piccole banche cooperative statunitensi.
Nel giro di poche ore, attraverso la rete, in particolare twitter e facebook, l’idea ha raccolto i favori di migliaia di persone divenendo un nuovo social movement.
Nell’attesa della conclusione di questa giornata, molti cittadini newyorkesi si sono già attivati sin dallo scorso week end richiedendo la chiusura dei loro conti correnti presso le grandi banche.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra