12/10/2011 Eventi
Nuova sede del CC Reggiano a Scandiano

 In occasione dell’apertura della nuova sede del Credito Cooperativo Reggiano a Scandiano, è stato presentato il restauro della pala d’altare Madonna col Bambino e San Filippo Neri, realizzata dal pittore Gian Francesco Ghiselli, detto lo Zoppo (Reggio Emilia, attivo nella prima metà del XVIII secolo). La pala si trovava originariamente a Iano - nell’oratorio dedicato al santo fiorentino, “salvatore” di tanti giovani di strada già nel lontano XVI secolo - e per un caso fortunato venne conservata nel solaio della famiglia di Guido Grazioli. L’immagine sacra settecentesca è ora di proprietà dell’amministrazione comunale, ma rischiava di non poter essere visibile perché bisognosa di restauro.

Il restauro, eseguito dall’esperta Chiara Davoli, con la sorveglianza della Soprintendenza, è stato interamente finanziato dal Credito Cooperativo Reggiano. Il dipinto, ritornato a nuova vita, rimarrà per almeno sei mesi nella nuova sede della banca e sarà visibile a tutti
www.ccr.bcc.it

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra