12/09/2011 Eventi
BCC di Gradara: le armi tornano alla Rocca dopo 80 anni

Le antiche armi della collezione Zanvettori, dopo 80 anni, sono tornate alla Rocca di Gradara, proprio come un figliuol prodigo. Il 6 agosto si è tenuta l’inaugurazione della mostra, curata dall’oplologo Daniele Diotallevi, che ha visto il coinvolgimento e la sinergia di varie istituzioni: il Comune di Gradara, la Soprintendenza di Urbino e la BCC di Gradara, che quest’anno celebra il centenario della sua fondazione. “Si tratta di una collaborazione preziosa con le Istituzioni - sottolinea il presidente della banca, Fausto Caldari - e di un’occasione in più di attrattiva per il territorio e per i tanti turisti che ogni anno frequentano il borgo di Gradara”.


Nel corso della mostra è stato organizzato un laboratorio didattico in cui i visitatori, un giorno alla settimana, hanno avuto la possibilità di seguire dal vivo momenti degli interventi di restauro. A conclusione della mostra, parte delle armi resteranno in deposito prolungato a Gradara.


Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra