12/09/2011 Iniziative
BCC di Vignole: torna Scala il caro scuola

Un sostegno concreto alle famiglie per l’acquisto dei libri scolastici. Con tale obiettivo, la BCC di Vignole ripropone anche quest'anno Scala il caro scuola, l’iniziativa che, attraverso una serie di convenzioni con le cartolibrerie del territorio, da oltre dieci anni assegna contributi alle famiglie socie.

La novità dell’edizione 2011 è che, mentre tutti tagliano, la BCC di Vignole ha aumentato l’entità del proprio contributo portandolo al 20%. Un ulteriore 5% di sconto sarà inoltre applicato dalle cartolibrerie convenzionate, per un risparmio complessivo per le famiglie che ammonta al 25% rispetto al tetto massimo di spesa previsto dalle tabelle ministeriali. Un esempio concreto: per un ragazzo iscritto alla prima superiore in un istituto tecnico economico, il cui tetto di spesa è fissato dal ministero dell’Istruzione in 300 euro, il risparmio garantito da Scala il Caro scuola è di 75 euro, di cui 60 euro messi a disposizione dalla BCC e 15 euro dalle cartolibrerie convenzionate.

L'iniziativa è rivolta ai soci, figli, o nipoti (in linea retta) di soci della BCC di Vignole titolari di libretto di risparmio o di conto corrente.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra