14/06/2011 Finanza solidale
La Banca di Cherasco lancia un’obbligazione per il Nuovo Ospedale Alba-Bra

La Banca di Cherasco ha deciso di collocare sul mercato un’obbligazione per raccogliere fondi per il Nuovo Ospedale Alba-Bra.

“Da quando è nata la Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra - ha dichiarato il direttore generale di Banca di Cherasco, Giovanni Bottero - la BCC si è sempre prodigata per appoggiare questa iniziativa e con orgoglio possiamo dire di essere l’unico istituto bancario tra i soci di tale istituzione. Lo scorso anno - ha proseguito Bottero - abbiamo deciso di adottare il reparto di unità terapia intensiva cardiologica (UTIC) nella consapevolezza che una struttura di eccellenza sul nostro territorio garantirà un futuro migliore alle prossime generazioni. Ed è proprio in quest’ottica - ha concluso il direttore - che abbiamo creato questa obbligazione, un esempio innovativo di finanza etica che porterà dei concreti vantaggi sia alla Fondazione sia a chi la sottoscriverà”.

L’obbligazione - il cui collocamento è iniziato il 10 giugno e terminerà il 29 luglio - avrà durata 3 anni. La cedola complessiva sarà del 3,75% di cui il 3,25% andrà al sottoscrittore mentre il restante 0,50% alla Fondazione. La sottoscrizione sarà totalmente gratuita.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra