09/06/2011 Assemblee
Bruno Fiorelli confermato alla presidenza della Federazione Marchigiana

Si è svolta il 25 maggio l’assemblea annuale della Federazione Marchigiana delle Banche di Credito Cooperativo per l’approvazione del bilancio chiuso al 31 dicembre 2010.

Nella sua relazione il presidente della Federazione, Bruno Fiorelli, ha evidenziato l’attività svolta lo scorso anno dalla struttura federale al servizio delle 19 BCC associate operanti nella regione ed ha tracciato le principali linee volte a definire il sentiero di sviluppo del Credito Cooperativo marchigiano nei prossimi anni.

Nel 2010 le BCC delle Marche hanno operato con 210 sportelli e con 1.436 dipendenti, registrando una raccolta diretta pari a 7 miliardi di euro (+1,44% rispetto al 2009), mentre gli impieghi sono saliti a 6,1 miliardi di euro (+5,29% rispetto all’anno precedente). Allo sviluppo territoriale ha fatto seguito un incremento della base sociale ora rappresentata da più di 44 mila soci.

Nel corso dell’assemblea si è proceduto anche al rinnovo delle cariche sociali. Bruno Fiorelli (BCC del Metauro) è stato confermato alla presidenza, mentre il nuovo Consiglio d’amministrazione risulta così composto: Luigi Silvestri (BCC Picena), Giulio Cervelli (Banca dei Sibillini CC), Luciano Saraceni (BCC di Filottrano), Michelino Michetti (BCC di Ripatransone), Antonio Bucci (BCC di Falconara Marittima). Riconfermato il presidente del Collegio Sindacale, Romualdo Rondina (BCC di Fano), mentre sono nuovi i due sindaci effettivi, Piergiorgio Mansanta (BCC di Ostra e Morro d’Alba) e Massimo Tonucci (Banca di Pesaro CC).



Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra