31/05/2011 Assemblee
2010 positivo per Cassa Centrale Raiffeisen

La Cassa Centrale Raiffeisen dell’Alto Adige ha dimostrato, anche nello scorso esercizio, di operare con affidabilità e per un obiettivo di lungo termine. L’anno è stato ancora ricco di soddisfazioni, nonostante le difficoltà della situazione economica. È quanto emerge dal bilancio 2010 presentato all’assemblea dei soci, svoltasi a Bolzano il 27 aprile scorso.

“La nostra strategia basata sull’efficienza e il solido modello commerciale ha confermato la propria validità anche nel 2010”, ha affermato il presidente Michael Grüner. “Siamo un partner solido e robusto per l’economia altoatesina: i nostri azionisti e clienti lo testimoniano quotidianamente”, ha aggiunto ancora il presidente.

Con una massa complessiva d’impieghi pari a 1,1 miliardi di euro, la Cassa Raiffeisen si è dimostrata un interlocutore affidabile dell’economia locale anche in tempi difficili. L’incremento dei crediti concessi, pari al 16,88%, è da ricondurre prevalentemente alla stretta collaborazione con le Casse Raiffeisen. “Siamo molto lieti dell’andamento e della composizione del portafoglio creditizio, la cui qualità è migliorata ulteriormente. La percentuale dei crediti in sofferenza sul totale si attesta oggi allo 0,85%, molto al di sotto della media italiana”, ha spiegato il direttore generale Zenone Giacomuzzi. “Per la Cassa Centrale Raiffeisen la gestione monetaria continua a essere improntata a un atteggiamento prudente”, ha ribadito Giacomuzzi. “Diamo massima importanza alla sicurezza e alla durevolezza degli investimenti: negli ultimi anni quest’approccio prudente è andato a beneficio dei nostri clienti”. La fiducia dei clienti è testimoniata dai numeri: i depositi sono cresciuti del 9,74% raggiungendo 1,2 miliardi di euro.

“L’utile di 12,91 milioni di euro è frutto della nostra coerenza ed efficienza nella fornitura di servizi, tra cui il rigido controllo dei costi, la pianificazione precisa e rapida e l’eccezionale ‘qualità’ del nostro portafoglio creditizio”, ha sottolineato il presidente Grüner. Con una redditività del capitale proprio superiore al 6%, la Cassa Centrale Raiffeisen dell’Alto Adige può guardare con serenità al futuro.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra