06/05/2011 Iniziative
CR Trentine e Confidi: finanziamenti per le imprese edili
Siglata una convenzione tra i principali istituti di credito operanti nel territorio Trentino e i Confidi. Previsto un plafond di 150 milioni di euro.

È stata sottoscritta il 4 maggio, nella sede di Cassa Centrale Banca, la convenzione tra i Confidi (Cooperfidi, Confidimpresa, Cooperativa Artigiana di Garanzia) e le principali banche operanti nel territorio della provincia di Trento (Casse Rurali, Mediocredito, Unicredit e Banca di Trento e Bolzano).

Presenti i vertici dei tre Confidi provinciali (Rigotti e Anzelini per Confiimpresa – Bertolini e Nardelli per Cooperativa Artigiana di Garanzia – Cescato e Grassi per Cooperfidi), i rappresentanti delle banche (Fracalossi per Cassa Centrale/Casse Rurali, Senesi per Mediocredito, Carazzai per Unicredit, Ajolfi per Banca di Trento e Bolzano) e della Provincia Autonoma di Trento (i dirigenti Spagni e Moser).

La convenzione prevede l’istituzione un plafond di 150 milioni di euro, utilizzabile dalle imprese edili e/o dalle subappaltatrici (con massimo di 1 milione e mezzo di euro per singola impresa), nelle forme di mutuo fino a 7 anni e/o di smobilizzo crediti. I requisiti delle imprese beneficiarie sono stati stabiliti dalla Giunta provinciale nel gennaio scorso. I tassi sono variabili e legati alla durata e al rischio intrinseco delle singole operazioni.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra