25/02/2011 Iniziative
La BCC di Busto Garolfo e Buguggiate aderisce al progetto "Lavori in corso"
L’iniziativa sosterrà disoccupati, cassintegrati e persone in mobilità attraverso un contributo economico e percorsi individuali di reinserimento nelle aziende del territorio.

Si chiama Lavori in corso e vuole essere d’aiuto a chi un posto di lavoro non l’ha più. Il progetto, ideato dall’assessorato ai Servizi sociali del Comune di Busto Garolfo, rientra nelle azioni di sostegno al lavoro e alle famiglie per cui l’amministrazione comunale ha istituito un apposito Fondo di Solidarietà. Con il Fondo, che raccoglie risorse e donazioni di privati cittadini, enti e aziende, l’Amministrazione promuove e patrocina forme sperimentali di sostegno finalizzate a creare occasioni di tirocini formativi e orientamento sui luoghi di lavoro.

Al progetto ha aderito la BCC di Busto Garolfo e Buguggiate, mettendo a disposizione un conto corrente per la raccolta dei fondi ed erogando una donazione per aprirlo.

I destinatari di Lavori in corso sono, per il momento, nove cittadini residenti a Busto Garolfo disoccupati (preferibilmente da non più di due anni) oppure in stato di mobilità o cassa integrazione che non stiano seguendo percorsi di tirocinio. La preselezione sarà effettuata dall’Ufficio Servizi sociali del Comune, che segnalerà i candidati all’equipe del progetto, il personale del consorzio sociale CS&L di Cavenago Brianza.

Il consorzio dapprima analizzerà esperienze lavorative, competenze e capacità del candidato; su queste basi fornirà gli strumenti per la ricerca del lavoro, garantirà l’accesso a colloqui di selezione e realizzerà 5 percorsi di riqualificazione professionale con tirocini nelle aziende di Busto Garolfo o comuni limitrofi che avranno richiesto le candidature dei preselezionati. Gli operatori del progetto forniranno inoltre alle aziende tutte le informazioni utili sulle opportunità normative finalizzate all’inserimento lavorativo di persone disoccupate, in mobilità o in cassa integrazione (indicazione degli sgravi contributivi ed eventuali incentivi).

Lavori in corso terminerà a luglio 2011, ma sono in corso trattative e incontri per poter realizzare una seconda edizione nel corso dell’anno, che dipenderà dai promotori e dalla sensibilità e generosità dei cittadini.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra