18/01/2011 Iniziative
Si consolida la partnership tra Ant ed Emil Banca
Con l’assegno staccato alla fine dello scorso anno è salito a più di 600 mila euro il contributo di Emil Banca all’attività della Fondazione Ant Italia Onlus, che si occupa di assistenza domiciliare gratuita ai sofferenti di tumore.

Con l’assegno staccato alla fine dello scorso anno è salito a più di 600 mila euro il contributo di Emil Banca all’attività di assistenza e prevenzione della Fondazione Ant Italia Onlus fondata dal professor Franco Pannuti. La partnership tra Ant ed Emil Banca è partita nel marzo del 2008 ed entro la fine del 2012 porterà nelle casse della Fondazione che si occupa di assistenza domiciliare gratuita ai sofferenti di tumore più di un milione di euro.

Oltre ad offrire un sostegno finanziario all’attività dell’Ant, Emil Banca ha lanciato assieme ai dottori della Fondazione un articolato Progetto Salute che ha permesso alla BCC di offrire gratuitamente ai propri soci due importanti esami per la prevenzione del melanoma e del tumore della tiroide. Un’attività, svolta in parte all’interno dei locali della banca e in parte nella sede dell’Ant, che in tre anni ha coinvolto oltre mille soci di Emil Banca.

Nell’aprile scorso la partnership tra la BCC e la Fondazione si è aggiudicata il Premio per la Responsabilità Sociale d'Impresa 2009 nella categoria “Marketing sociale” promosso da Camera di Commercio e Provincia di Modena, in collaborazione con le Associazioni sindacali ed imprenditoriali provinciali, l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e di Banca Etica. Il progetto di Emil Banca è stato scelto tra 43 progetti a valenza sociale presentati da 40 imprese diverse.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra