30/11/2010 Eventi
Banca Cras e Banca Costa Etrusca si fondono

Le assemblee dei soci di Banca Cras - Credito Cooperativo Chianciano Terme-Sovicille e della Banca Costa Etrusca hanno approvato il progetto di fusione tra i due istituti.

La nuova banca inizierà la sua attività nei primi giorni del prossimo mese di dicembre: inizialmente avrà 23 sportelli, 1 sportello di tesoreria, 5.200 soci, 28 mila clienti ed una competenza su 55 comuni nelle provincie di Siena, Grosseto e Livorno e Pisa. La banca avrà sede legale ed amministrativa a Sovicille, sede secondaria a Chianciano Terme e sede distaccata a Rosignano Marittimo.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra