23/07/2009 Eventi
A Federica Pellegrini il premio Giulietta 2009 da BCC Banca Veneta 1896

Sotto il balcone di Giulietta in via Cappello a Verona il 3 luglio scorso è stata consegnata la statuetta dell’eroina shakespiriana, plasmata dall’artista Felice Naalin, alla campionessa di nuoto Federica Pellegrini. Il Premio Giulietta, che ha il patrocinio del Comune di Verona, della Provincia di Verona e della Regione Veneto, è sostenuto da Banca Veneta 1896 CC delle province di Verona e Rovigo e dalla Bruno Piombini s.p.a.

La scultura donata all’atleta è il simbolo del Premio Giulietta alla donna e alla carriera: un riconoscimento al mondo femminile che sa distinguersi nell’economia, nelle arti, nella solidarietà, nella politica e nello sport. Il comitato del premio, presieduto dall’imprenditore Giovanni Rana, ha voluto insignire l’unica nuotatrice italiana ad avere infranto il record mondiale in più di una specialità salendo spesso sul podio, come è accaduto per la medaglia d’oro nei 200m stile libero alle Olimpiadi di Pechino del 2008.

Federica Pellegrini, che si allena presso il Centro Federale nuoto di Verona, si unisce al gruppo di donne straordinarie che dal 1991 hanno ricevuto il Premio Giulietta: Carla Fracci, Silvana Giacobini, Mariele Ventre, Manuela Di Centa, Cecilia Gasdia, Anna Fendi, Maria Teresa Ruta, Helene Marie Jungkunz, Tiziana Ferrario, Kikuko Yazawa Panzetta, Paola Pezzo, Moira Orfei, Alda Merini, Licia Colò, Gigliola Cinquetti. Il riconoscimento è destinato a personaggi femminili che si siano distinti in ogni campo, sapendo coniugare la professione con la vita privata: il Premio Giulietta va in questa edizione a una campionessa capace di grandi imprese sportive e amatissima dal pubblico italiano.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra