09/02/2009 Finanza solidale
Microcredito: BCC di Roma rinnova l’accordo con Sviluppo Lazio
La BCC di Roma ha rinnovato l’accordo con Sviluppo Lazio per la concessione di “microcrediti” a categorie di persone svantaggiate ed escluse dai tipici strumenti finanziari.

Sviluppo Lazio gestisce, infatti, il “Fondo per il Microcredito”, istituito dalla Regione Lazio nel 2006.
Il Fondo ha due obiettivi: garantire sostegno economico alle persone che non riescono ad attivare i tradizionali strumenti finanziari come mutui o semplici prestiti bancari e raggiungere con aiuti concreti quelle persone che altrimenti rischiano l’esclusione sociale a causa di difficoltà temporanee.
L’accesso al Fondo si articola su tre assi di intervento: società di persone, ditte individuali e persone giuridiche (costituite e già operanti ovvero in fase di avviamento) volte sia a contrastare l’economia sommersa sia a sostenere la nuova occupabilità, l’autoimpiego e l’inclusione di lavoratrici e lavoratori con contratti atipici; crediti di emergenza finalizzati ad affrontare bisogni primari dell’individuo quali la casa, la salute e i beni durevoli essenziali; sostegno a persone in esecuzione penale intra o extra muraria ex detenuti (da non più di 24 mesi), conviventi e familiari di detenuti.
La BCC di Roma si occupa dell’istrut-toria delle domande di finanziamento e dell’erogazione del prestito.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra