15/07/2008 Eventi
BCC di Laurenzana festeggia i 50 anni

Domenica 8 giugno oltre 500 soci della BCC di Laurenzana hanno festeggiato i 50 anni della costituzione della banca.
Era il 4 agosto 1957 quando un gruppo di 64 soci fondatori tra artigiani e commercianti di Laurenzana, su iniziativa del socio promotore, Rocco Rossi, diede vita alla costituzione di una società cooperativa denominata “Cassa Rurale ed Artigiana di Laurenzana scarl”. L’allora Governatore della Banca d’Italia, Domenico Menichella, con provvedimento dell’8 gennaio 1958 n. 1306, autorizzò lo svolgimento dell’attività bancaria e lo sportello fu aperto il 22 settembre 1958 con due impiegati.

La banca conta oggi 7 sportelli, presenti nei Comuni di Anzi, Brienza, Calvello, Corleto Perticara, Laurenzana, Potenza e Villa D’Agri, che coprono un’area che comprende 32 Comuni, di cui 30 in provincia di Potenza, compreso il capoluogo di regione, uno in provincia di Matera ed uno in provincia di Salerno. Circa 192 milioni di euro, tra depositi e impieghi, sono i mezzi amministrati dalla BCC, che dispone di un patrimonio di circa 25 milioni di euro (dati al 31 dicembre 2007); i soci sono 1.130 e 32 i dipendenti.

Nel corso della manifestazione è stato proiettato un filmato sulla storia della banca e sul suo territorio e, dopo gli interventi del presidente, Teresa Fiordelisi, del direttore generale, Pasquale Santomassimo, e del direttore della Federazione delle BCC di Puglia e Basilicata,Giorgio Costantino, sono stati premiati i soci fondatori ancora iscritti nel Libro Soci.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra