30/05/2008 Unione Europea
Think tank, un laboratorio a Bruxelles sulle Banche cooperative
L’Associazione delle Banche Cooperative Europee (EACB), con sede a Bruxelles, ha costituito un “Laboratorio” (think tank) sulle Banche cooperative con l’obiettivo di riunire le maggiori personalità accademiche che, in tutta Europa, possiedono una profonda conoscenza della cooperazione di credito e delle sue specificità normative ed organizzative.
Il laboratorio sarà un centro di “conoscenza” sulle banche cooperative con lo scopo immediato di mettere a fattor comune le ricerche e gli studi esistenti in materia e di renderli fruibili ai diversi interlocutori. Nel medio termine, l’ambizione è quella di colmare una sorta di “gap” che in termini di ricerche accademiche penalizza le banche cooperative, al fine di fornire input adeguati alle istituzioni europee ed agli organismi internazionali.

Il modello di impresa delle banche cooperative sembra difatti essere trascurato dai principali flussi di ricerca econometria, con solo l’1 per cento delle ricerche economiche esistenti in Europa riguardanti le Banche cooperative, come peraltro sottolineato dal Documento del Fondo Monetario Internazionale intitolato “Le Banche Cooperative in Europa” del luglio 2007. E questo nonostante il sistema bancario cooperativo europeo, che il FMI considera giocare un ruolo chiave nel sistema finanziario continentale, copra ormai circa il 20% del mercato con punte ancora superiori nelle quote dei depositi in paesi come Austria, Germania, Francia, Olanda.

Il Presidente della Associazione delle Banche Cooperative europee, Christopher Pleister (Presidente anche della Associazione Nazionale delle Banche Cooperative tedesche), ha sottolineato come “questa iniziativa sia molto importante per il nostro settore. Con il Laboratorio vogliamo costruire – ha detto - una rete di ricerche professionali circa le banche cooperative. Mirando a correggere una sorta di sproporzione che oggi esiste tra la loro percezione ed il peso effettivo che hanno sull’economia europea”.

I soci fondatori del “Laboratorio” (Think tank) sulla cooperazione di credito europea sono:

Akademie Deutscher Genossenschaften ADG, Montabaur, Germania
Center for Corporate Governance, Copenhagen, Danimarca
Università di Grenoble II, Francia
National University of Kyrgyzstan, Kyrgyzstan
Helsinki School of Economics, Finlandia
Rabo International Advisory Services, Olanda
School of Management, Queen’s University Belfast, Irlanda del Nord
Università Mediterranea -Facoltà di Scienze Economiche – Francia
Università di Metz - Francia
Università di Parigi 13, Francia
University of Sherbrooke, Québec, Canada
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra