23/04/2008 Finanza solidale
BCC Santa Maria Assunta: nuove forme di credito per sostenere il cambio generazionale in azienda
La tavola rotonda su Il cambio generazionale in azienda svoltasi presso l’Istituto tecnico per geometri “G. Maddalena” di Adria ha rappresentato l’occasione per il presidente della BCC Santa Maria Assunta di Adria, Giovanni Vianello, di fornire un’anticipazione sul nuovo progetto di “portale ambientale”, ormai in dirittura d’arrivo. “Ho desiderato fornire una primizia di opportunità di lavoro strettamente legata al cambio generazionale”, ha dichiarato il presidente. “In sintesi, si tratta di un’idea che va incontro alle mutevoli condizioni del mercato. Oggi la banca non si può più fermare a prestiti, tassi o garanzie ma deve intersecarsi in un mondo in forte evoluzione. Oggi più che mai l’ambiente è il tema dominante, anche dell’economia. Noi, tenuto conto che siamo la banca del Delta, abbiamo sposato in toto un progetto di credito rivolto a chi vuole investire nel territorio avendo, nel contempo, particolare attenzione per l’ambiente”.
Vianello, dopo aver ricordato che la banca opera in coerenza con principi di responsabilità sociale, ha spiegato che gli imprenditori potranno accedere ad una forma di credito “agevolato”, dopo che la banca avrà constatato, in base ad una griglia di valutazione, l’impatto dell’iniziativa d’impresa da finanziare, sia su base ambientale sia di etica del lavoro. “L’impegno - ha proseguito - è per uno sviluppo inteso nel senso più ampio e completo del termine e quindi non solo come misura del prodotto interno lordo, bensì come indice di benessere economico sostenibile. Sarà ancora un’occasione per dire, prima di tutto, ai giovani che vogliono seguire sul territorio le orme paterne, o investendo in nuove attività o diversificandole, nel rispetto della sua nuova missione, che la BCC Santa Maria Assunta è a loro vicina per sostenerli”.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra