11/04/2008 Sistema offerta
Utile netto a 29,5 milioni di euro per Banca Agrileasing

Il Consiglio di amministrazione di Banca Agrileasing ha approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre 2007.
La società - presieduta da Franco Ferrarini - registra un utile lordo di 56,2 milioni di euro corrispondente ad un utile netto di 29,5 milioni di euro, in linea con il 2006.

L’andamento commerciale, compresa l’attività svolta dalle partecipate, evidenzia, nel periodo, una performance soddisfacente. L’azienda, infatti, ha chiuso il 2007 con 2.671 milioni di euro di nuove stipule leasing per 16.671 operazioni. Oltre l’80% del volume d’affari è stato sviluppato con clientela delle BCC. Gli impieghi fruttiferi globali si sono attestati su circa 8 miliardi di euro, di cui circa 800 milioni relativi al credito ordinario avviato a partire da luglio 2007, contro i 6,7 miliardi di euro dello stesso periodo dell’anno precedente. L’incremento registrato ha interessato tutti i comparti di attività.
Resta buona la qualità del credito con un rapporto sofferenze nette su impieghi pari all’1,1% e nettamente al di sotto del sistema bancario, grazie alla bontà della clientela del Credito Cooperativo.

L’offerta alla clientela corporate di Banca Agrileasing spazia dal leasing, dove si posiziona al quinto posto della graduatoria delle società di leasing per volumi, alla finanza straordinaria, al credito ordinario alle imprese fino a coprire i servizi di factoring e il noleggio di beni strumentali. Banca Agrileasing vanta una presenza capillare sul territorio con 15 filiali e 3 uffici di rappresentanza ai quali si è recentemente aggiunto un presidio estero in Tunisia (vedi Flash n. 18).
Fitch Ratings nei giorni scorsi ha confermato a Banca Agrileasing il rating “A”, con outlook stabile. Il giudizio di Fitch si aggiunge al rating “A” di Standard & Poor’s e al rating “A3” di Moody’s

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra