20/03/2008 Iniziative
La BCC di Macerone va col vento
Dall’inizio dell’anno le luci, i computer, gli impianti, i bancomat della BCC di Macerone si “accendono” impiegando solo energia rinnovabile al 100%, nel caso specifico energia eolica.
"Il progetto 100% energia verde - afferma Ercole Forlivesi, presidente della BCC - è l'ulteriore conferma di un forte e costante impegno della nostra banca al rispetto della natura, ad un’operatività dell’azienda eco-compatibile, ai valori etici, all’attenzione al contesto sociale ed ambientale nel quale operiamo”.
La BCC ha infatti deciso di aderire al Consorzio Romagna Energia di Forlì-Cesena per acquisire ed utilizzare l'energia del vento prodotta tramite campi eolici situati in Puglia, a circa 900 metri sul livello del mare.“Questa scelta – spiega il direttore generale della banca, Gualtiero Giunchi - consentirà ogni anno di risparmiare l’immissione nell’ambiente di 186 tonnellate di anidride carbonica, 280 chili di anidride solforosa e di non utilizzare 791 barili di petrolio”.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra