17/03/2008 Cultura
Emil Banca: l'arte, scuola di vita

Un prezioso tavolo da orafo del ’900, le ceramiche realizzate negli anni ’60 sotto la guida attenta del maestro Piero Cuniberti. E poi statue, disegni e tanto altro materiale realizzato dagli studenti che dal 1885 ai giorni nostri hanno studiato all’Istituto d’Arte e al Liceo Artistico di Bologna, ora Polo Artistico-Isart, l’unica scuola di questo genere in Emilia Romagna. Lavori che grazie all’interessamento di Emil Banca sono usciti dagli impolverati scantinati dell’Istituto e sono diventati una mostra itinerante che, partita da Palazzo d’Accursio, sede del Comune di Bologna, sta completando un tour che la porterà nei quartieri della città e in alcuni comuni della provincia.

Le opere, tra le quali anche un plastico che raffigura il collegamento che un ricercatore ha ipotizzato ci fosse tra la Torre degli Asinelli e la Garisenda nel ’500, sono state divise in due sezioni: quella storica, che raccoglie le opere prodotte dal 1885 (anno di fondazione della scuola più antica) fino agli anni ’60, e quella contemporanea, che raccoglie le opere realizzate dagli anni ’80 ai giorni nostri.


Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra